Ucraina: bombe su Melitopol, sede di truppe russe

|

Contro attacco delle forze armate di Kiev che ha come obiettivo lo scalo aeroportuale nella zona sud-orientale del Paese, occupato dall’esercito di Mosca. Nella regione sono state avvertite delle esplosioni e viste dense colonne di fumo 

Continua la controffensiva dell’esercito ucraino sulle città conquistate dai russi. Attorno alle tre di notte di oggi sono state avvertite potenti esplosioni nel perimetro dell’aeroporto di Melitopol, nella zona sud-orientale dell’Ucraina, occupata dai russi da fine febbraio.

Attorno alla zona dello scalo aereo hanno sede le truppe della Federazione, così come riporta “Ria Melitopol”, pubblicando foto e video dell’attacco. Le conseguenze sono visibili anche a decine di chilometri. 

I media ucraini riportano, inoltre, che molti civili durante l’attacco non hanno potuto raggiungere i rifugi antiaerei perché le truppe russe li hanno chiusi tutti e che molti residenti starebbero tentando di lasciare la città. 

«Le Forze armate ucraine hanno distrutto una delle quattro basi militari russe nella città occupata di Melitopol, nella regione di Zaporizhzhia. Sono stati lanciate più di 30 bombe», scrive il sindaco Ivan Fedorov sui suoi canali social, aggiungendo che si prevede un grande flusso di residenti della città dopo l’evacuazione.

«Il nostro compito è quello di aiutare ad accogliere le persone che vogliono trasferirsi a Zaporizhzhia. I russi stanno cercando di affermare che ci sono stati bombardamenti su aree civili e che la popolazione è stata colpita: ma questo non è vero», conclude il rappresentate politico della regione. 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Usa e il futuro dell’Ucraina: ecco il piano post guerra

A disegnare lo scenario post-war è stato il segretario...

“I soldi ci sono ma il cantiere è fermo”: protestano i residenti 

L’intervento del circolo del Pd che intercetta il malcontento...

Pericoli lungo la strada: la protesta dei residenti di Miranda

Rami che cadono e vegetazione incolta: la vicenda degli...

Morti in strada: gennaio mese nero con 73 vittime

I dati dell'Osservatorio dell'Associazione amici e sostenitori della polizia...

Cairo, trovata la mummia più antica al mondo: è di 4.300 anni fa

Secondo l'archeologo Zahi Hawass la tomba appartiene a un...

Milleproroghe, smartworking per i fragili e le altre proposte da votare

Salta pensione a 70 anni per i dipendenti della...

Shoah, la denuncia di Herzog: “L’Europa fu terra dell’Olocausto”

Il presidente israeliano all’Eurocamera ricorda “il più orribile dei...

Meloni da Nordio, sguardi d’intesa sul “grande piano” della giustizia

La premier blinda il suo Guardiasigilli. Sul tavolo ci...

Cospito: il primo caso di un anarchico al 41 bis

Tre mesi di attesa per l'udienza della Cassazione. Il...

Curare l’insonnia? Oggi si può. In arrivo farmaco rivoluzionario

La nuova molecola si chiama "daridorexant" e agisce sull'orexina....

Consob: solo l’11% degli italiani investe in sostenibilità

I risultati delle indagini svelano come la mancanza di...

Presidenzialismo? Guidi è per un’Italia senza modelli

Il senatore di Fratelli d’Italia: "Credo nel cambiamento dolce...

Leggi anche

Mosca: Reggimento ucraino Azov è organizzazione terroristica 

La Russia si rivolge alla Corte Suprema che esaminerà...

Nuove sanzioni, porti e difesa: ecco i temi della telefonata Draghi-Zelensky

Colloquio tra il premier e il presidente Ucraino: «L’Italia...

Il ricatto di Mosca: il grano riparte se togliete le sanzioni

Il segretario generale dell'Onu Guterres: «Serve un accordo che...

Il ricatto di Mosca: «Via le sanzioni o niente gas»

Mentre l’Ue si dice convinta a procedere con il...

Dalla Homepage

Attacco alle ambasciate: nei video cinque incappucciati. Il precedente greco 

Dalla Spagna i media rilanciano l’individuazione dei presunti responsabili...

Malattie tropicali in Italia: 4 mila casi ogni anno

Dalla strongiloidosi all'echinococcosi, dalla dengue alla chikungunya: i numeri...

Lotta contro l’antisemitismo, Pecoraro: “Agire sui giovani”

L’impegno del neo-coordinatore a sciogliere i movimenti neofascisti e...

Giallo a Roma: morto Stefano Sparti, figlio dell’ex della Magliana

La procura ha avviato un fascicolo di indagine per...