Jago, in mostra a Roma le sue sculture

|

Le sculture di Jago in mostra a Palazzo Bonaparte a Roma sino al 3 luglio 2022.

Jacopo Cardillo, in arte Jago, alla sua prima grande mostra a Roma a Palazzo Bonaparte. Sino al 3 luglio 2022 i visitatori potranno ammirare le opere del trentacinquenne artista frusinate Jago, conosciuto in tutto il mondo come The Social Artist.  Sul suo canale social è lo stesso Jago a chiarire la sua forma artistica: La mia vita è fatta di fallimenti, per scolpire qualcosa bisogna prima romperla. Comunicatore di grandissimo livello padroneggia con successo i mezzi che la contemporaneità mette a disposizione della comunicazione. Ad essere esaltata è la sua creatività che crea empatia con un pubblico che ama ed esalta il suo amore per l’arte dei giovani.

La sua grande forza risiede nel rendere il pubblico partecipe alla realizzazione di ogni sua opera. Le dirette streaming, i video e le foto sono di corredo ad un artefatto che crea condivisione e partecipazione.   

JAGO, Sphynx, Sasso di fiume, marmo statuario (2015)
JAGO, Sphynx, Sasso di fiume, marmo statuario (2015)

A Palazzo Bonaparte la mostra celebra il genio dell’artista: sassi di fiume, grandi sculture e opere mediatiche, che raccontano la contemporaneità. È lo stesso Jago a definirsi un uomo e uno scultore del suo tempo. Un uomo che utilizza «il marmo come materiale nobile legato alla tradizione», ma che tratta temi fondamentali dell’epoca che vive.   

La curatrice della mostra è la Professoressa Maria Teresa Benedetti, critica e storica dell’arte, che ha delineato i punti chiave del racconto. Si può leggere sul sito della Mostra che la «Prima testimonianza è lo scavo sui grandi sassi raccolti nel greto di un fiume alle pendici delle Alpi Apuane, pazientemente scavati nel desiderio di raccontare una storia personale e umana. Pietà e violenza si intrecciano nello sguardo del giovane artista. Sorprendente è la scardinante nudità del Pontefice emerito, mentre l’immagine di una Venere (2018), priva della venustà giovanile, sconcerta e induce a riflettere. D’altro lato incalza l’oggi con la presenza del Figlio Velato (2019), icona simbolica di tragedie senza tempo, cui si connette l’intensa meditazione sul dolore, racchiusa nella drammatica monumentalità della Pietà (2021). Nel contempo l’artista propone un tema svincolato dalla storia, nel replicare la sequenza del battito cardiaco in Apparato Circolatorio (2017)».

E ancora che «Palazzo Bonaparte si trasformerà inoltre in uno studio d’artista: durante i mesi di mostra, infatti, Jago lavorerà alla sua prossima imponente scultura all’interno della sede espositiva, rendendo partecipi i visitatori del processo creativo della sua opera».

La mostra JAGO. The Exhibition a Roma è prodotta e organizzata da Arthemisia e da Jago Studio.

PALAZZO BONAPARTE
Piazza Venezia, 5 – Roma

INFORMAZIONIdal 12 marzo al 3 luglio 2022
Orario apertura
dal lunedì al venerdì: 9.00 – 19.00
sabato e domenica: 9.00 – 21.00
(La biglietteria chiude un’ora prima)

Biglietti
Intero € 15,00
Ridotto € 13,00


Aperture straordinarie
Lunedì 18 aprile: 9.00 – 21.00
Lunedì 25 aprile: 9.00 – 21.00
Domenica 1° maggio: 9.00 – 21.00
Giovedì 2 giugno: 13.00 – 21.00
Mercoledì 29 giugno: 9.00 – 21.00
(La biglietteria chiude un’ora prima)
Informazioni e prenotazioni
T. +39 06 87 15 111

https://www.ticket.it/jagoroma

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Europa approva normativa sugli utilizzi dell’intelligenza artificiale

In Europa l’intelligenza artificiale fa rima con salute, ambiente,...

Race for the Cure 50mila colorano Roma di rosa

Anna Maria Cucinotta e Rosanna Banfi madrine della manifestazione,...

Europa, nuove regole per Big Tech e per la salute dell’ambiente online

Consiglio e Parlamento Europeo approvano il Digital Service Act,...

Europa colpita da estremi climatici, da Potsdam la risposta

Gli estremi climatici in tutta Europa stanno divenendo la...

Luciano Ligabue: Una Storia

Il musicista si racconta per la prima volta nell'autobiografia...

Luciano Canfora al Teatro Argentina per Luce sull’archeologia

L'8 maggio al Teatro Argentina di Roma si conclude...

Premio Strega 2022, annunciati i 12 finalisti

Il Premio Strega giunge alla sua LXXVI edizione. Il...

Banksy, la sua mostra fa fermata a Torino Portanuova

La Sala degli Stemmi della Stazione di Torino Porta...

Banksy: un’opera per l’ospedale di Kiev

Bansky mette all'asta la sua opera pacifista del 2005...

Redattrice della TV di Stato russa irrompe nel telegiornale della sua rete gridando “No War!”

Marina Ovsyannikova, una redattrice della principale emittente statale russa...

Parigi bombardata e Torre Eiffel in fiamme: il video choc dell’Ucraina

Zelensky chiede all'Europa la no fly zone sull'Ucraina: "Se...

Will Smith: Will. Il potere della volontà

Will Smith: Will. Il potere della volontà. In un'autobiografia...

Leggi anche

Dalla Homepage

Meno fondi ai 18enni, più soldi a cinema e libri: il punto 

Emendamento alla legge di bilancio promosso dalla maggioranza: per...

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...