Draghi-Marin: «Svezia e Finlandia nella Nato momento storico: ora siamo più forti»

|

Dopo il colloquio con Sanna Marin a Palazzo Chigi, il presidente commenta: «L’Italia appoggia con convinzione la decisione di Helsinki e Stoccolma» 

La richiesta di Svezia e Finlandia di poter entrare nella Nato non è rimasta inosservata da Mario Draghi. Nella giornata di oggi, 18 maggio, il presidente del Consiglio ha ricevuto Sanna Marin, premier della Finlandia, a Palazzo Chigi, per un summit inerente alle ultime questioni diplomatiche. 

Successivamente, le dichiarazioni alla stampa nel Salone dei Galeoni: «È un momento storico per l’Europa e per la Finlandia. La richiesta di adesione alla Nato è una chiara risposta all’invasione russa dell’Ucraina e alla minaccia che rappresenta per la pace in Europa, per la nostra sicurezza collettiva. L’Italia appoggia con convinzione la decisione della Finlandia, così come quella della Svezia», dichiara Draghi. 

I due Paesi, come ricorda il presidente, collaborano già da anni con la Nato e ne condividono i valori fondanti: «Siamo d’accordo per rendere le procedure per le adesioni più celeri: dobbiamo sostenere i Paesi nel periodo di transizione». 

I rapporti fra Italia e Finlandia sono eccellenti, ricorda Draghi, e hanno avuto negli ultimi periodi un intenso rafforzamento per lo sforzo comune per la guerra in Ucraina. 

Le dichiarazioni di Sanna Marin

Anche Sanna Marin commenta il vertice avuto a Palazzo Chigi. La leader della Finlandia giustifica il tentativo di entrare in Nato con il contesto geopolitico in bilico, dopo l’aggressione di Putin all’Ucraina. 

«La sicurezza europea è cambiata perché la Russia ha detto che non rispetta i principi fondamentali e vuole limitare la libertà degli altri Paesi e noi non siamo disposti a tollerare questa guerra – commenta Marin – Noi vogliamo garantire la sicurezza per noi e per l’Ue. La decisione del Parlamento è stata quasi unanime ed il nostro presidente della Repubblica ha riconosciuto che l’adesione alla Nato rafforza l’alleanza nel suo insieme ed è importante che anche la Svezia abbia deciso di aderire». 

«Finlandia e Svezia daranno un gran contributo alla sicurezza. Abbiamo un esercito forte e moderno e già collaboriamo con la Nato. Sono molto grata al premier Draghi per il sostegno dell’Italia. La Finlandia sarà un partner affidabile della Nato e contribuirà alla sicurezza globale», ribadisce Marin a Roma. 

Infine, la leader finlandese chiede alla Nato una ratifica molto rapida per l’approvazione dell’ingresso di Helsinki insieme a Oslo. «Quando saremo membri non credo che cambieranno molte cose, ad esempio abbiamo già buone capacità militari. L’importante per noi è far parte dell’articolo 5. Cerchiamo di essere tutti più in sicurezza», aggiunge. 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Forza Italia lancia la proposta: “Permessi Ztl validi in tutta Italia”

Il gruppo consiliare di Terni in un atto di...

Perugia, la carica dei nuovi sommelier: ecco chi ha superato l’esame 

Consegnati i diplomi, il tastevin da indossare sulla divisa...

Maltempo, dalla Regione arrivano 200mila euro 

Sono in totale 213 mila euro i fondi messi...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Leggi anche

A Kherson 28 bombardamenti in 24 ore: colpito centro oncologico 

La Russia avanza e intanto aspetta le basse temperature...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

Dalla Homepage

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Manovra, tensioni e nodi da sciogliere

Le forze politiche si scontrano sui temi pensioni, pos...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...