Un ponte solidale tra Calabria e Polonia

|

Grazie al CSI e al MICHR della Mediterranea, pronti a raggiungere nuovi importanti risultati

Il 2023 si preannuncia un altro anno ricco di importanti risultati per il CSI di Reggio ed il Centro di Ricerca MICHR dell’Università Mediterranea”.

Due programmi post lauream (un Master in Diritto privato europeo ed un Post dottorato in “New Technologies and Law”) promossi presso l’Ateneo di Reggio Calabria e la Cracow University of Economics in Polonia, e diretti dai Proff. Angelo Viglianisi Ferraro, Giovanni D’Amico e Luciana Aboim (Sergipe, Brasile), consentiranno infatti di realizzare importanti obiettivi, che si aggiungono a quelli già raggiunti nell’ultimo triennio.

Grazie alla collaborazione con 120 professori di 70 Università di tutti e 5 i continenti, e alla scelta dei docenti e direttori dei due Programmi di destinare ad attività sociali, sportive e culturali l’intero ricavato delle quote di iscrizione degli studenti e dei dottori di ricerca di 23 Paesi, si continueranno a favorire scambi culturali e attività di promozione sociale (anche di tipo artistico e sportivo) in varie aree svantaggiate calabresi, europee e latinoamericane.

I due percorsi formativi stanno, ad esempio, sostenendo lo sviluppo del progetto educativo della Polisportiva “Arghillà” a Colori a Reggio Calabria e l’incredibile crescita di un gruppo giovanile di pallavolo a Cracovia, al quale hanno al momento aderito ben 105 atleti polacchi e ucraini, tra i quali anche giocatori della II divisione (simile alla serie B italiana) – come Popardowski, Fremel, Cisło, Guzik, Terebeniec – che stanno disputando campionati e tornei, in Polonia e in varie altre località straniere (questo fine settimana a Leeds, nel Regno Unito, per citarne uno).   

La polisportiva “Csi Arghillà a Colori”, guidata dai volontari del Csi Reggio Calabria,  sta accogliendo ragazzi e famiglie di contesti a rischio, provando a creare relazioni significative e di fiducia anche con il territorio, nonostante le innumerevoli difficoltà legate alla condizione sanitaria, alle povertà economiche, alle situazioni di violenza e alla scarsa frequenza scolastica dei tantissimi ragazzini presenti in questa zona di Reggio Calabria.

Significative sono state le iniziative della settimana dedicata allo spazio #PLAY ad Arghilla Nord e della animazione sportiva di strada, attraverso il metodo “Play. Scendi a giocare con noi”, nelle aree più a rischio della città metropolitana.

Grazie al supporto del Comune di Reggio Calabria, si stanno completando ora i lavori di costruzione di un campo sportivo ad Arghillà Nord (il primo in assoluto), che sarà simbolo di riscatto e diventerà un avamposto culturale ed educativo, oltre che sportivo, del territorio.

E nello stesso grande e complesso quartiere inizia anche a prendere forma l’idea della Palestra Popolare, dedicata ad attività ludiche per strada, balli, calcio, pallacanestro, volley e boxe, dove – in spazi sportivi, rioni, sottoscale – bambini e ragazzi potranno finalmente giocare.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Concluso il Corso di Alta Formazione in Diritto e Management sanitario

La consegna degli attestati all'Auditorium dell'Ordine dei medici di...

Rende Città Europea dello Sport

Il 2023 inizia sotto i migliori auspici Parte a tutto...

“Famiglie al Centro” progetto del Centro Calabrese di Solidarietà

Lunedì, la conferenza stampa di presentazione al Comune Offrire servizi...

Tropea ti ha a cuore: 10 defibrillatori in città

Il sindaco: "Saranno installati entro la Primavera" Una maggiore presenza...

Grande attesa per la commedia “Ditegli sempre di sì”

Carolina Rosi e Tony Laudadio al teatro "Gentile" di...

Pallanuoto femminile oggi a Cosenza match contro Ancona

Grande attesa per il terzo match del campionato Sarà Luca...

Pubblicato decreto flussi dei migranti

Oltre la metà lavoreranno stagionalmente in agricoltura Il Decreto del...

Nasce “Aira”, associazione anziani rete associativa

Il Presidente è la calabrese Maria Brunella Stancato È Maria...

Viaggi d’istruzione destagionalizzati e apertura alle altre Regioni

La Vicepresidente Princi: "Così la Calabria vuol dare maggiore...

Centinaia di studenti al flash mob artistico della Città Metropolitana

Giornata della Memoria, Versace: "Ognuno di noi, come uomini...

Sanità, Rapani: “Forti preoccupazioni sull’ospedale della Sibaritide”

Il senatore di Fdi confidando nel lavoro di Occhiuto,...

I giovani di Confindustria vicini a Barreca

L'aspra condanna per il gravissimo atto intimidatorio ai danni...

Leggi anche

Alla camera si discute il sesto dl armi, Conte non si smuove

L’opposizione è divisa: Pd e Calenda per il sì,...

Spaccio e porto abusivo di armi: arrestato un 30enne

I Carabinieri continuano il servizi di controllo del territorio...

Usa e il futuro dell’Ucraina: ecco il piano post guerra

A disegnare lo scenario post-war è stato il segretario...

Il Pd saluta Letta e riabbraccia Speranza: ora è corsa a quattro 

L’assemblea traccia la linea per il prossimo futuro dei...

Ciò che resta di Messina Denaro: “C’è ben poco da festeggiare”

La consigliera comunale palermitana Di Gangi: “Non possiamo permetterci...

Dalla Homepage

Rende Città Europea dello Sport

Il 2023 inizia sotto i migliori auspici Parte a tutto...

Pubblicato decreto flussi dei migranti

Oltre la metà lavoreranno stagionalmente in agricoltura Il Decreto del...

Centinaia di studenti al flash mob artistico della Città Metropolitana

Giornata della Memoria, Versace: "Ognuno di noi, come uomini...

Assalto al portavalori e ufficio postale, disarticolata la banda dai Carabinieri

A Reggio Calabria, con l'operazione "Terramala", custodie cautelari per...

In viaggio dal Gambia fino in Calabria per curare la leucemia

Il C.T.M.O.del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria protagonista...

Nuovo Ospedale Metropolitano: presentate modifiche al progetto

L’incontro aveva lo scopo di vagliare le modifiche apportate...