Mosca rilancia: «Guerra non dichiarata contro la Russia». Fao: «Rischio alimentare globale»

|

Sono a rischio i mercati alimentari di tutto il mondo di fronte. Il capo economista della Fao, Máximo Torero, chiede al Parlamento Ue di unire le forze

L’allarme che giunge dalla Fao – la sezione delle Nazioni Unite volta alla tutela dell’alimentazione e agricoltura – pone in serio rischio la sicurezza alimentare. Se il conflitto in Ucraina continuasse ancora per l’anno prossimo e se si verificassero perturbazioni sia dalla Russia che dall’Ucraina, «ci sarà una notevole riduzione della catena di approvvigionamento», così commenta il capo economista della Fao Máximo Torero, parlando alla Commissione agricoltura (Agri) del Parlamento europeo. 

«Dobbiamo migliorare l’efficienza per avere gli alimenti di cui abbiamo bisogno, migliorando le rese – continua Torero – è essenziale che i Paesi Ue collaborino per trovare delle soluzioni, ma la soluzione migliore è quella di far cessare la guerra». 

L’approvvigionamento alimentare è stato uno dei primi danni collaterali allo scoppio della guerra in Ucraina. I danni maggiori, secondo le proiezioni della Fao, potrebbero riguardare non solo Mosca e Kiev, ma indirettamente anche il resto del globo. 

Sia la Russia che l’Ucraina sono fra i primi Paesi produttori ed esportatori di grano, mais e altri cereali. La leadership è crollata con l’avvio del conflitto, causando l’incertezza di mercato che ha colpito il commercio mondiale: «Questi problemi di approvvigionamento alimentare non colpiscono semplicemente l’Ucraina, che è la prima vittima, ma anche tutta una serie di altri Paesi, proprio a causa dell’aumento dei prezzi. Proprio per questo abbiamo proposto all’Fmi di applicare una facility finanziaria per minimizzare l’aumento dei prezzi», ha concluso infine l’economista. 

Mosca: c’è una guerra non dichiarata contro la Russia

Proseguono i bombardamenti sull’Ucraina: nella giornata di martedì, un raid aereo sulla città di Desna ha provocato 8 morti e 12 feriti. Nel frattempo, a Mosca, il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolai Patrushev ha parlato ai microfoni dell’agenzia russa Tass, commentando l’escalation di tensione di fronte ai teatri di guerra. 

«La campagna globale anti-russa lanciata dagli americani e dai loro satelliti dimostra in modo convincente che l’Ucraina è diventata un pretesto per condurre una guerra non dichiarata contro la Russia», ha dichiarato. 

Secondo il Consigliere, ci sono dei piani per scatenare un conflitto escogitati dall’Occidente molto prima del febbraio 2022. La tensione è aumentata, a detta di Patrushev, a causa del crollo dell’architettura di sicurezza globale avviato dall’Occidente. Secondo il segretario di Putin la situazione nel mondo «non è facile», mostrando una «crisi geopolitica senza precedenti».

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Istat, ora l’inflazione rallenta: beni alimentari in salita 

Continua a preoccupare il caro prezzi, ma la situazione...

La galassia della Exor: Ferrari, stampa e start up

Il terremoto che ha sconvolto la Juventus rilancia l’attenzione...

Tragedia nella notte: quarantenne pestato a morte

Una rissa finisce nel sangue a Borgo Bovio, nella...

Caos al carcere di Terni: i detenuti sono il doppio degli agenti  

Carenza di personale e nuovi episodi di violenza. L’allarme...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Von der Leyen accelera: “Un processo di Norimberga per la Russia” 

La leader europea richiama i Paesi della Ue a...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Kherson 28 bombardamenti in 24 ore: colpito centro oncologico 

La Russia avanza e intanto aspetta le basse temperature...

“La Russia perderà centomila soldati in un anno”

Il presidente ucraino Zelensky nel suo messaggio alla popolazione:...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Dalla Homepage

Renzi e Calenda, ecco il Terzo Polo: “Governo? Ha già la scadenza”

Ok definitivo alla federazione tra Italia Viva e Azione:...

Renzi, torna il rottamatore: “Schlein e Bonaccini? C’erano anche con me”

Il leader di Italia Viva dopo l’annuncio ufficiale delle...

Scontri al corteo antifascista: un agente ferito

Scontro fisico domenica pomeriggio a Milano: ad avere la...

Maltempo, fine settimana con 10 nubifragi e trombe d’aria

I dati di Coldiretti che lancia l’allarme: danni nei...

David Rossi, un nuovo indagato: l’ex comandante dei carabinieri 

Il provvedimento arriva dopo l’audizione in Commissione: l’ipotesi della...

Francia ok, ci pensa Mbappé: ora i quarti di finale

Schiantata la Polonia (3-1): ancora una show del numero...