Cop27, perché è fallita? Più lobbisti e Paesi emergenti incerti

|

Il gas tra le fonti energetiche del futuro e tutti gli altri passi falsi del tavolo internazionale appena concluso a Sharm el Sheikh

Si è conclusa il 18 novembre la Conferenza delle Nazioni unite sui cambiamenti climatici del 2022. Il documento finale della conferenza non ha manifestato novità particolari rispetto a quanto decretato l’anno scorso alla Cop26. Per tale motivo è stata considerata un vero e proprio fallimento circa il taglio delle emissioni di CO2. 

Il limite di riscaldamento di 1,5 gradi dai livelli pre-industriali è stato mantenuto secondo l’Accordo di Parigi che prevedeva un obiettivo minimo di 2 gradi. Usa e Ue hanno faticato per raggiungere tale risultato, ma i molti paesi emergenti non sembravano disposti ad impegnarsi in tale decarbonizzazione e nella produzione di combustibili fossili. Quest’anno alla Cop27 riunitasi a Sharm el Sheikh, i lobbisti di questi settori erano +25% rispetto all’anno scorso a Glasgow. 

Tutti i fallimenti della Cop27

Durante la conferenza, a destare maggior sconforto è stata la mancanza di impegno nella decarbonizzazione da parte di alcuni paesi e il semplice invito a provvedere entro l’anno prossimo, quando potrebbe essere troppo tardi. 

Inoltre, non è stata inserita alcuna raccomandazione da parte dell’IPCC, il comitato scientifico sul clima dell’ONU, circa il raggiungimento del picco delle emissioni di gas serra nel 2025, per poi scendere. La Cina, principalmente, ha fatto da muro all’Unione Europea che si è battuta per questo, ma senza trovare riscontro. Decarbonizzare, ma senza vincoli esterni, questa è sembrata la barriera imposta dal paese dell’Asia orientale.

Il fallimento maggiore risulta lo stazionamento alle indicazione dell’anno precedente relative a quanto previsto alla Cop26 di Glasgow circa la riduzione o eliminazione dei combustibili fossili. Per concludere, tra le “fonti energetiche del futuro” vi sono anche “l’energie a basse emissioni”. Il gas, in altre parole, viene considerato in mezzo per ridurre le emissioni rispetto al carbone. “Scappatoia notevole, perché il termine indefinito potrebbe essere usato per giustificare nuovi sviluppi di combustibili fossili”, nota l’esperto di clima Ed King.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Usa e il futuro dell’Ucraina: ecco il piano post guerra

A disegnare lo scenario post-war è stato il segretario...

“I soldi ci sono ma il cantiere è fermo”: protestano i residenti 

L’intervento del circolo del Pd che intercetta il malcontento...

Pericoli lungo la strada: la protesta dei residenti di Miranda

Rami che cadono e vegetazione incolta: la vicenda degli...

Morti in strada: gennaio mese nero con 73 vittime

I dati dell'Osservatorio dell'Associazione amici e sostenitori della polizia...

Cairo, trovata la mummia più antica al mondo: è di 4.300 anni fa

Secondo l'archeologo Zahi Hawass la tomba appartiene a un...

Milleproroghe, smartworking per i fragili e le altre proposte da votare

Salta pensione a 70 anni per i dipendenti della...

Shoah, la denuncia di Herzog: “L’Europa fu terra dell’Olocausto”

Il presidente israeliano all’Eurocamera ricorda “il più orribile dei...

Meloni da Nordio, sguardi d’intesa sul “grande piano” della giustizia

La premier blinda il suo Guardiasigilli. Sul tavolo ci...

Cospito: il primo caso di un anarchico al 41 bis

Tre mesi di attesa per l'udienza della Cassazione. Il...

Curare l’insonnia? Oggi si può. In arrivo farmaco rivoluzionario

La nuova molecola si chiama "daridorexant" e agisce sull'orexina....

Consob: solo l’11% degli italiani investe in sostenibilità

I risultati delle indagini svelano come la mancanza di...

Presidenzialismo? Guidi è per un’Italia senza modelli

Il senatore di Fratelli d’Italia: "Credo nel cambiamento dolce...

Leggi anche

BCE e rialzo dei tassi, la Meloni attacca: «Politica monetaria miope»

La presidente di Fratelli d’Italia critica le scelte della...

Merito, scuola e diritti: cosa vogliono gli studenti che protestano

Le manovre messe in campo dal governo Meloni non...

Crosetto alla Difesa: il “gigante buono della destra”

“Ex tante cose” e fondatore di Fratelli d’Italia con...

Meloni e Salvini litigano per il Viminale, poi lei nega

Il leghista avrebbe mandato un messaggio alla vincitrice delle...

Tajani agli Esteri, Salvini vicepremier: tutti i ministri

La Meloni ufficializza i nomi per i nuovi incarichi:...

Dalla Homepage

Attacco alle ambasciate: nei video cinque incappucciati. Il precedente greco 

Dalla Spagna i media rilanciano l’individuazione dei presunti responsabili...

Artigianato come start up: i giovani rilanciano il settore

Il direttore di Homi Emanuele Guido conferma il trend:...

Malattie tropicali in Italia: 4 mila casi ogni anno

Dalla strongiloidosi all'echinococcosi, dalla dengue alla chikungunya: i numeri...

Lotta contro l’antisemitismo, Pecoraro: “Agire sui giovani”

L’impegno del neo-coordinatore a sciogliere i movimenti neofascisti e...

Giallo a Roma: morto Stefano Sparti, figlio dell’ex della Magliana

La procura ha avviato un fascicolo di indagine per...