Sparatoria Oslo, si segue la pista terrorismo

|

Aumenta il conto delle vittime a due morti e 21 feriti. Secondo le prime ricostruzioni, il killer avrebbe origini iraniane già noto alle forze dell’ordine per reati non gravi. Annullata la sfilata del Pride di oggi pomeriggio

La sparatoria avvenuta a Oslo, in Norvegia, di questa notte assume sempre più i contorni di un attacco terroristico. A dirlo è la polizia, che apre un’indagine seguendo questa pista. Gli spari sono stati aperti poco dopo l’una di notte davanti a un bar frequentato dalla comunità LGBTQ+

Il bilancio delle vittime è ancora provvisorio ma cresce costantemente: al momento sono due i morti e 21 i feriti della sparatoria. Fondamentale è stato l’intervento tempestivo delle forze dell’ordine che sono riuscite a fermare il terrorista cinque minuti dopo l’inizio degli spari.

L’uomo sarebbe un cittadino norvegese di 42 anni, residente nella stessa capitale, di origine iraniana. Era già noto ai servizi segreti dell’antiterrorismo, ma per reati non gravi. Sarebbero, poi, già state sequestrate le due armi con cui il killer avrebbe compiuto l’attacco. 

Le testimonianze 

«Ho visto un uomo entrare con una borsa, ha tirato fuori un’arma e ha cominciato a sparare. Sembrava molto determinato nel prendere la mira. Quando ho capito che era una cosa seria ho cominciato a correre. C’era un uomo sanguinante a terra», racconta una donna al quotidiano norvegese Verdens Gang. 

Arrivano le prime testimonianze e ricostruzioni dei presenti al bar gay in cui si è verificato l’attacco a Oslo. Un altro superstite riporta l’uso di una pistola automatica da parte del killer, ancora non confermata dalla polizia, e afferma: «Era come una zona di guerra: c’erano molte persone a terra con ferite alla testa». 

Annullata la sfilata del Pride

Mentre la polizia indaga per terrorismo, gli organizzatori dell’Oslo Pride, la sfilata arcobaleno della comunità LGBTQ+ prevista per oggi pomeriggio, cancellano tutti gli eventi dei prossimi giorni. La stessa associazione norvegese scrive in una nota: «Seguiremo le raccomandazioni della polizia e ci prenderemo cura l’uno dell’altro. Pensieri affettuosi e d’amore vanno ai parenti, ai feriti e agli altri colpiti. Presto saremo di nuovo orgogliosi e visibili, ma oggi terremo e condivideremo le celebrazioni da casa». 

Anche il premier norvegese, Jonas Gahr Støre, lancia il suo messaggio di cordoglio: «È stato un attacco atroce e profondamente scioccante contro persone innocenti».  

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Google e YouTube a braccetto contro le fake news, ma Twitter frena

I colossi di internet mettono sul piatto ben 13...

Record della ripresa del turismo da 21 miliardi di euro

Il nostro Paese si colloca sul podio della classifica...

Emma, da oggi il documentario sulla cantante

Si chiama “Sbagliata ascendente Leone” il documentario di Prime...

Librerie, incertezza fra concorrenza online e inflazione

I dati presentati da Ali e Confcommercio evidenziano come...

Femminicidio: sono quasi 100 donne uccise nel 2022

La metà delle vittime perdono la vita sotto la...

Manovra, le cifre passate: dai 40mld di Conte ai 32 di Draghi

L’esecutivo Meloni si prepara a varare una manovra per...

Manovra, Lupi: “Dare sostegno a imprese e famiglie”

Il governo Meloni si riunisce per decidere su importanti...

Mercato immobiliare alle stelle: +300 euro per ogni mq

Nell’ultimo quinquennio sono aumentati i prezzi di case e...

Giallo a Roma: uccise tre prostitute. C’è la mano di un serial killer?

Gli omicidi, avvenuti nel quartiere Prati, hanno tutti lo...

Estate rovente: anche il mare tocca temperature record

Greenpeace Italia lancia l’allarme: a luglio e agosto le...

Siamo 8 miliardi di persone: il nuovo record mondiale

Le stime delle Nazioni Unite tagliano la linea di...

Emily Blunt contro il tag “Protagonista femminile forte”

La nota attrice ha rivelato che rifiuterà ogni progetto...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Dalla Homepage

Opzione donna, ipotesi proroga a tempo: i conti del governo 

Tra gli scenari presi in considerazione per la riforma...

Von der Leyen accelera: “Un processo di Norimberga per la Russia” 

La leader europea richiama i Paesi della Ue a...

Non ci resta che il crimine diventa una serie tv

Dopo il successo della trilogia cinematografica, la commedia è...

Usa, Macron avverte: “Non usare l’Europa contro la Cina”

Il presidente francese in visita di Stato a Washington,...

Usa, ok ai robot killer per la polizia: Robocop diventa realtà?

Scenario da film fantascientifico a San Francisco, dove le...