Nato: «Mosca una minaccia, Pechino una sfida»

|

L’Alleanza aggiorna il documento-guida denominato “Strategic Concept”, pubblicato ogni dieci anni. L’ultima versione è quella di Lisbona 2010. Ecco come cambiano i rapporti geopolitici  

Aggiornato in occasione del summit a Madrid il documento-guida della Nato, “Strategic Concept”, che viene redatto circa ogni dieci anni e che quindi va ora a sostituire il precedente di Lisbona del 2010. Se ai tempi della Guerra Fredda i punti rimanevano segreti, essendo il documento considerato di natura sensibile, oggi sono invece disponibili pubblicamente.

Non si può rigettare l’ipotesi di un attacco. I regimi autoritari sfidano la democrazia

Gli Alleati non possono più scartare l’ipotesi di un attacco contro la loro sovranità e integrità territoriale, dal momento che la natura delle minacce è ora “globale e interconnessa”. Così come lo è il sistema di comunicazioni, quindi, lo sono anche i possibili pericoli che l’Alleanza si potrebbe trovare ad affrontare. I regimi autoritari sfidano “gli interessi e i valori democratici” dei membri Nato e al contempo investono in “sofisticate capacità militari, anche missilistiche, sia convenzionali che nucleari”.

Russia e Cina: due forme di attenzione diverse

Diversi i paragrafi dedicati al ruolo di Russia e Cina. In modo inedito, si affronta la partnership strategica tra Pechino e Mosca, che letta in avversione ai valori e agli interessi condivisi dall’Alleanza.

La Russia torna a essere “la più significativa minaccia diretta. Punta a destabilizzare i Paesi del nostro sud e del nostro est”, ponendo una sfida strategica nell’Artico (l’accusa alla Norvegia per il blocco dei rifornimenti per i minatori russi – ndr), e rafforzando la presenza militare nel mar Baltico, nel Mediterraneo e nel mar Nero; ulteriore fonte di preoccupazione proviene dall’integrazione della Bielorussia.

La Cina invece viene definita una “sfida”, più che una minaccia, sebbene uno dei paragrafi non sia indulgente con la Repubblica Popolare: Pechino userebbe infatti la sua leva economica “per creare dipendenze strategiche e aumentare la sua influenza”. Compierebbe inoltre “operazioni maligne ibride e cibernetiche” per minare la sicurezza alleata.

Tra le nuove sfide, centrale quella del cambiamento climatico

Le nuove sfide (cyber, ibride e spaziali) sono trattate in maniera approfondita, ma quella di maggiore importanza ha per protagonista il cambiamento climatico.

La Nato promette di rafforzarsi in tutti questi settori e assicura di lavorare per identificare e ridurre eventuali vulnerabilità strategiche, incluse le “infrastrutture, le catene di valore e i sistemi sanitari”; contestualmente, saranno rafforzati sicurezza energetica e servizi essenziali per le popolazioni.

L’aspetto più pratico del documento 2022 è il nuovo modulo forze Nato, integrato sui cinque domini (terra, mare, aria, cyber e spazio), che prevede truppe pre-assegnate, ma non dislocate, a specifiche aree e Paesi, mezzi pre-posizionati ed effettivi rafforzati per le rotazioni.

Stando al sottosegretario generale Jens Stoltenberg, gli Alleati si impegnano a fornire “entro l’anno” al Comando Supremo (Saceur) 260mila forze aggiuntive, a vari livelli di prontezza.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Mutui casa, quanto aumenteranno i tassi secondo la Bce

Aumento dei tassi d’interesse al 3% innalzandoli di un...

Ospedale di Terni, eseguito il primo intervento robotico in realtà virtuale

Le immagini radiologiche ad alta definizione - eseguite presso...

Netco, la rete di Tim modello in Europa

Copre 7,2 milioni di unità in Ftth, 16 milioni...

Expo 2030, Gualtieri a Tajani: “Salda collaborazione tra Farnesina e Roma”

Una grande opportunità economica, politica e culturale per la...

Nel settore dell’agricoltura il numero dei giovani si è ridotto del 44% in 10 anni

A rischio la tenuta demografica e socioeconomica di interi...

Decreto Ong, sì dalle Commissioni alla quarta versione su accertamenti

Per le opposizioni il testo contiene "clausola salva Ong" Il...

Su Sanremo piomba la paura degli anarchici: è massima allerta

Una lunga riunione fra Prefettura e Questura per definire...

Il Pil dell’Umbria nel 2023 aumenterà del 3,9 %: ottimi i dati dell’export

La domanda esterna ha continuato a essere alimentata dal...

Donzelli e gli anni universitari di oscura militanza prima della ribalta

Fin da ragazzi con il Fronte della Gioventù e...

Cineca, Bassini: “Highlander come punto di riferimento nella ricerca”

Le parole del direttore Dipartimento Supercalcolo Applicazioni e Innovazione...

Software ChatGpt su motore di ricerca: è scontro tech tra Cina e USA

Google vede minacciata la sua posizione. Biden impone restrizioni...

Studenti con l’ansia del futuro: il lavoro è precario o all’estero

L’81,1% degli studenti intervistati valuta il trasferimento all'estero: tutti...

Leggi anche

Magnate cinese scomparso: arriva la condanna 

Sparito nel 2017 dopo blitz degli agenti di Pechino...

Con le scuole distrutte il futuro dei bambini ucraini non esiste

L’appello dell’Unicef durante la Giornata mondiale dell’Istruzione: “Non c'è...

Kiev: respinti 8 attacchi russi, abbattuti 14 droni 

Proseguono le operazioni militari sul campo: distrutti anche tre...

G7, impegno sull’embargo al petrolio russo ma niente intesa

Il comunicato finale del vertice: «Elimineremo gradualmente la nostra...

Biden: «La guerra in Ucraina aumenta i rischi di conflitti in Asia»

Il presidente americano nel suo viaggio a Tokyo: «L’accordo...

Dalla Homepage

Autonomia differenziata, il Consiglio dei ministri approva il ddl

Messo a punto dal ministro per gli Affari regionali,...

Cospito, nuove accuse al Pd: “Disertiamo sul Milleproroghe”

Alta tensione in commissione: il senatore Balboni di Fratelli...

Caso Silvia Romano: come procede la richiesta di archiviazione dei pm

Il muro alzato dalle autorità keniote, che non hanno...

Mutui casa, quanto aumenteranno i tassi secondo la Bce

Aumento dei tassi d’interesse al 3% innalzandoli di un...

Cospito, Liris attacca il Pd: “Non coglie la gravità dell’incontro coi boss”

"E questo è oltremodo preoccupante", il senatore di Fratelli...

Papa Francesco in Congo, le parole ai giovani di Kinshasa

Le parole del Pontefice nello stadio dei Martiri di...