Perché il Diesel costa più della benzina? Gli scenari con la guerra e i numeri dell’import

|


Dalla Russia proviene più del 50% del petrolio utilizzato in Europa, un numero pari a 700.000 barili ogni giorno

Sebbene il prezzo del diesel stia continuando a crescere, in particolare nell’ultimo periodo, si può dire che, storicamente, il diesel è sempre costato meno della benzina. Il motivo è da ricercare principalmente nel processo di raffinazione, meno costoso rispetto a quello della benzina, insieme alle imposte che sulla benzina sono sempre state più costose.

A livello Europeo, i sistemi di raffinazione sono più orientati ed evoluti per quanto riguarda la produzione di benzina, portando quindi la stessa Europa ad essere particolarmente dipendente dal gasolio e dal diesel estero. Il gasolio, carburante spesso confuso con la tecnologia diesel, è diventato sempre più essenziale negli anni.

L’Europa si fermerebbe senza gasolio

La benzina è il carburante fondamentale per quando riguarda le autovetture private, mentre il gasolio fa muovere camion, autocarri, autoarticolati, autobus, mezzi di trasporto a diesel marittimo, e permette il funzionamento di fabbriche e aziende che producono energia.

Quante produzioni si fermerebbero se si dovesse rinunciare al gasolio? Inutile dirlo. Ma è evidente che il prezzo del diesel continua a crescere e crescerà sempre di più. Dai 10 centesimi ai 2 euro a litro, non si può dire con esattezza a che tipo di costi si potrebbe arrivare, ma come il diesel ha nel tempo raggiunto il prezzo della benzina, ora non fa che superarlo: il diesel costerà sempre di più.

L’aumento dei prezzi ha interessato anche i mesi considerati di bassa domanda, come gennaio e febbraio e le motivazioni sono da ricercare anche nella tragica guerra iniziata quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio 2022, trasformando in un conflitto armato, che sta causando migliaia di vittime, una crisi politica e diplomatica in atto tra i due Paesi dal 2014.

Quanto incide la guerra tra Russia e Ucraina sull’aumento dei prezzi

È risaputo come funziona il mercato: se il diesel viene meno, i prezzi salgono interessando l’economia di interi Paesi. L’alto valore d’uso del gasolio lo rende essenziale per la vita di tutti i giorni.

Le prossime sanzioni che dovrebbero aggiungersi a quelle già imposte alla Russia parlano di uno stop alle importazioni di petrolio russo, dal quale, come per il gas, l’Europa dipende; dalla Russia proviene più del 50% del petrolio utilizzato in Europa, che rappresenta un numero pari a 700.000 barili ogni giorno.

Il conflitto tra Russia e Ucraina incide sull’esponenziale aumento dei prezzi anche perché quel diesel che costerà sempre di più, è lo stesso che viene usato per trasportare i milioni di profughi in fuga dall’Ucraina vero i Paesi Europei. Si tratta infatti di mezzi alimentati a gasolio, proprio come lo sono anche quelli utilizzati per la guerra.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Usa e il futuro dell’Ucraina: ecco il piano post guerra

A disegnare lo scenario post-war è stato il segretario...

“I soldi ci sono ma il cantiere è fermo”: protestano i residenti 

L’intervento del circolo del Pd che intercetta il malcontento...

Pericoli lungo la strada: la protesta dei residenti di Miranda

Rami che cadono e vegetazione incolta: la vicenda degli...

Morti in strada: gennaio mese nero con 73 vittime

I dati dell'Osservatorio dell'Associazione amici e sostenitori della polizia...

Cairo, trovata la mummia più antica al mondo: è di 4.300 anni fa

Secondo l'archeologo Zahi Hawass la tomba appartiene a un...

Milleproroghe, smartworking per i fragili e le altre proposte da votare

Salta pensione a 70 anni per i dipendenti della...

Shoah, la denuncia di Herzog: “L’Europa fu terra dell’Olocausto”

Il presidente israeliano all’Eurocamera ricorda “il più orribile dei...

Meloni da Nordio, sguardi d’intesa sul “grande piano” della giustizia

La premier blinda il suo Guardiasigilli. Sul tavolo ci...

Cospito: il primo caso di un anarchico al 41 bis

Tre mesi di attesa per l'udienza della Cassazione. Il...

Curare l’insonnia? Oggi si può. In arrivo farmaco rivoluzionario

La nuova molecola si chiama "daridorexant" e agisce sull'orexina....

Consob: solo l’11% degli italiani investe in sostenibilità

I risultati delle indagini svelano come la mancanza di...

Presidenzialismo? Guidi è per un’Italia senza modelli

Il senatore di Fratelli d’Italia: "Credo nel cambiamento dolce...

Leggi anche

Il Covid e la guerra, valanga psicologica sulle nostre vite. Parla l’esperta.

Il Difforme ha intervistato la psicologa Daria Russo sugli...

G7, impegno sull’embargo al petrolio russo ma niente intesa

Il comunicato finale del vertice: «Elimineremo gradualmente la nostra...

La resa di Mariupol. Mosca: «L’acciaieria è totalmente nostra»

L’annuncio del ministro della Difesa russa: «Fine dell’operazione, l’ultimo...

Zelensky: «Sui permessi per chi è in età militare valuterò io»

Kiev contesta la decisione presa dal ministero della Difesa...

E’ guerra anche nella Chiesa ortodossa. Epifanio contro Kirill: «Oligarca in abiti religiosi»

L’arcivescovo di Kiev critica gli atteggiamenti di tolleranza verso...

Dalla Homepage

Giarrusso entra nel Pd, è bufera: “Prima chieda scusa” 

L’ex Iena e M5s annuncia la sua svolta Dem...

Attacco alle ambasciate: nei video cinque incappucciati. Il precedente greco 

Dalla Spagna i media rilanciano l’individuazione dei presunti responsabili...

Artigianato come start up: i giovani rilanciano il settore

Il direttore di Homi Emanuele Guido conferma il trend:...

Malattie tropicali in Italia: 4 mila casi ogni anno

Dalla strongiloidosi all'echinococcosi, dalla dengue alla chikungunya: i numeri...

Lotta contro l’antisemitismo, Pecoraro: “Agire sui giovani”

L’impegno del neo-coordinatore a sciogliere i movimenti neofascisti e...

Giallo a Roma: morto Stefano Sparti, figlio dell’ex della Magliana

La procura ha avviato un fascicolo di indagine per...