«Un bambino su tre soffre di obesità»: i dati allarmanti del Ministero della Salute

|

In totale circa 100mila bimbi coinvolti, con una netta prevalenza dei maschi (21%) sulle femmine (14%): è l’ultimo report di Helpcode

Tra i Paesi europei con il più alto tasso di obesità infantile figura l’Italia. L’ultimo report di Okkio alla Salute restituisce dei dati preoccupanti: su un campione di 50mila bambini in età scolare il 20,4% è obeso. «I numeri della malnutrizione infantile in Italia sono allarmanti emerge che un terzo dei bambini italiani nella fascia d’età 6-9 anni è obeso o in sovrappeso, per un totale di circa 100mila bambini, con una netta prevalenza dei maschi (21%) sulle femmine (14%), un problema sanitario dagli enormi costi sociali ed economici» è quanto emerge dall’ultimo report condotto da Helpcode.

Il questionario online

La Federazione Italiana Medici Pediatri, l’Istituto Giannina Gaslini e l’Università degli Studi di Genova, in collaborazione con l’Osservatorio dell’obesità infantile e Helpcode Italia, hanno prodotto un questionario online. Il test – diffuso dai pediatri alle famiglie assistite – mira a definire lo stato nutrizionale dei bambini italiani attraverso il rapporto tra le loro abitudini alimentari e il loro stile di vita.

L’obiettivo, sostiene Giuseppe di Mauro, è ottenere quante più informazioni possibili per studiare modalità atte a prevenire l’obesità infantile: «Riusciremo ad individuare i momenti critici della crescita in cui più frequentemente si manifesta l’obesità e potremo attuare specifici programmi di prevenzione».

Parla il presidente D’Avino

Secondo il presidente della Federazione Italiana Medici Pediatri, Antonio D’Avino, «avremo anche la possibilità di conoscere quanto la dieta mediterranea sia seguita dai bambini italiani e quali siano le loro più frequenti “cattive” abitudini. La correzione dei comportamenti errati, attraverso programmi educativi innovativi da parte del pediatra di famiglia, potrà rappresentare la strategia vincente non solo per la riduzione dell’obesità infantile ma anche per la prevenzione di malattie croniche dell’età adulta». 

Per l’Organizzazione mondiale della sanità l’obesità è uno dei principali problemi di salute pubblica nel mondo, in particolar modo tra i bambini e i giovani.

Con il sopraggiungere della pandemia da Covid-19 – aggiunge Mohamad Maghine, direttore della clinica pediatrica Irccs Istituto Giannina Gaslini – c’è stato un aumento dell’obesità pediatrica, «in particolare, dati recenti dimostrano una variazione del Bmi che si è verificata tra i bambini americani tra i 5 e gli 11 anni (con un aumento di 1,57,) rispetto a (0,91 tra i) giovani di età compresa tra 12 e 15 anni e (0,48 rispetto) a quelli di età 16-17 anni». 

L’infezione da SARS-CoV-2 ha decisamente trasformato lo stile di vita e le abitudini alimentari di ognuno di noi, ha determinato un crollo delle attività fisiche e sportive favorendo un modo di vivere assolutamente più sedentario.

Diversi studi inoltre rilevano che l’obesità aumenta anche il rischio di complicanze e morte in persone affette da Covid-19.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Istat, ora l’inflazione rallenta: beni alimentari in salita 

Continua a preoccupare il caro prezzi, ma la situazione...

La galassia della Exor: Ferrari, stampa e start up

Il terremoto che ha sconvolto la Juventus rilancia l’attenzione...

Tragedia nella notte: quarantenne pestato a morte

Una rissa finisce nel sangue a Borgo Bovio, nella...

Caos al carcere di Terni: i detenuti sono il doppio degli agenti  

Carenza di personale e nuovi episodi di violenza. L’allarme...

Riscatto Argentina: segna sempre Messi

Leo piega il Messico e l’Albiceleste rimane in corsa...

Terremoto Ternana, ko a Pisa e Bandecchi caccia Lucarelli 

La sconfitta in Toscana costa caro ai rossoverdi: l’allenatore...

Bonaccini traccia la linea: “Confronto con Terzo Polo e M5s” 

Il governatore dell’Emilia Romagna svela le sue strategie dopo...

Meloni a Confartigianato: “L’Italia torna forte e riconoscibile”

Grande attenzione al Made in Italy, riduzione della pressione...

Cop27, perché è fallita? Più lobbisti e Paesi emergenti incerti

Il gas tra le fonti energetiche del futuro e...

Prostitute uccise a Roma: un sospettato in questura

Le informazioni divulgate fanno riferimento ad un cinquantenne con...

Schianto sul raccordo: autista in ospedale e traffico in tilt 

Disagi sabato mattina lungo la E45 all’altezza delle uscite...

Neuropsichiatria infantile: “Troppi cambi, situazione allarmante”

I consiglieri comunali di Forza Italia con un atto...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Teseide Casa Editrice

Dalla Homepage

Accise sulla benzina: al governo 317 milioni in un mese

Rialzo delle accise di 10 centesimi con l’ultimo decreto:...

Usa, Macron avverte: “Non usare l’Europa contro la Cina”

Il presidente francese in visita di Stato a Washington,...

Usa, ok ai robot killer per la polizia: Robocop diventa realtà?

Scenario da film fantascientifico a San Francisco, dove le...

Addio all’esponente della DC: è morto Gerardo Bianco

L’ex ministro si è spento a 91 anni. Lo...

Assalto alla Cgil, la verità di Landini: “Quadro di devastazione”

Il segretario generale della sigla sentito come testimone nell’ambito...