Medico arrestato per violenze sessuali nel milanese, il gip: «Sfruttava la fragilità delle pazienti» 

|

L’uomo, 43enne dirigente di una struttura di Infettivologia a Milano, si trova ora ai domiciliari con accuse molto gravi a suo carico 

Durissime le accuse imputate dal gip di Milano, Giulio Fanales, ai danni del 43enne dirigente medico del reparto di Infettivologia del centro Crh-Mts di ATS Milano Città Metropolitana, ora agli arresti domiciliari.  

Negli atti, forniti dal gip alla Procura di Milano, vengono descritte le violenze fisiche e verbali compiute ai danni delle giovani pazienti. Fanales ha parlato di «spiccata capacità a delinquere da parte del medico e nessun segno di scrupolo in merito alla scelta delle vittime, generalmente ragazze psicologicamente fragili». L’accusa, si legge, ha sottolineato la tendenza, da parte di D’Annunzio, a «instaurare rapporti di fiducia per poi agire nel suo intento illecito nei momenti più opportuni». 

Ad aggravare la posizione dell’imputato, stando a quanto riportato dal gip, ci sarebbe il proseguimento delle azioni criminali e delle molestie: «Nonostante i ripetuti ammonimenti da parte del responsabile del centro medico».   

D’Annunzio avrebbe svolto anche visite a casa. Il gip ha aggiunto che «dal modus operandi con cui l’imputato ha realizzato le condotte si evince pure il grave pericolo che tali episodi siano destinati inevitabilmente a ripetersi ogniqualvolta l’indagato si trovi di fronte ad una paziente di sesso femminile».

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Forza Italia lancia la proposta: “Permessi Ztl validi in tutta Italia”

Il gruppo consiliare di Terni in un atto di...

Perugia, la carica dei nuovi sommelier: ecco chi ha superato l’esame 

Consegnati i diplomi, il tastevin da indossare sulla divisa...

Maltempo, dalla Regione arrivano 200mila euro 

Sono in totale 213 mila euro i fondi messi...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Leggi anche

Dalla Homepage

Meno fondi ai 18enni, più soldi a cinema e libri: il punto 

Emendamento alla legge di bilancio promosso dalla maggioranza: per...

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...