Epatite acuta nei bambini, per l’Oms possibile causa l’adenovirus

|

Più di 160 casi registrati nel Regno Unito, l’Iss esclude una connessione tra la malattia e la vaccinazione contro il Covid

L’epatite acuta e grave di origine sconosciuta sta colpendo i bambini. Al 21 aprile sono stati segnalati almeno 169 casi nel Regno Unito, due confermati in Italia. L’Oms indica come possibile causa un adenovirus, ma non è l’unica possibilità. Tuttavia l’Istituto Superiore di Sanità, in un primo piano sulla vicenda, tende a escludere una connessione tra malattia e vaccinazione contro il Covid, semplicemente perché la stragrande maggioranza dei bambini colpiti da tale epatite non era vaccinata.

Perché l’adenovirus

Per l’Oms vanno studiati in particolare la maggiore suscettibilità dei bambini all’adenovirus, la potenziale comparsa di un nuovo adenovirus e la coinfezione da Sars-CoV-2. In Italia ieri una circolare del ministero della Salute ha fatto il punto della situazione, spiegando che «al 22 aprile sono giunte in totale 11 segnalazioni che fanno riferimento a pazienti individuati in diverse Regioni italiane (Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Sicilia, Toscana e Veneto). Si tratta quindi di segnalazioni relative a casi sporadici sparsi sul territorio nazionale»; e su queste 11 segnalazioni, sono 2 i casi confermati. Molti di questi bambini hanno riportato sintomi gastrointestinali inclusi dolore addominale, diarrea e vomito. La maggior parte dei casi non aveva la febbre. La causa resta sconosciuta. Infatti, i virus comuni che causano l’epatite virale acuta non sono stati rilevati in nessuno di questi casi. Secondo l’Oms l’adenovirus è stato rilevato in almeno 74 casi. Mentre il Sars-CoV-2 è stato identificato in 20 casi, tra quelli testati. Solo 19 casi avevano una coinfezione da Sars-CoV-2 e adenovirus.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Forza Italia lancia la proposta: “Permessi Ztl validi in tutta Italia”

Il gruppo consiliare di Terni in un atto di...

Perugia, la carica dei nuovi sommelier: ecco chi ha superato l’esame 

Consegnati i diplomi, il tastevin da indossare sulla divisa...

Maltempo, dalla Regione arrivano 200mila euro 

Sono in totale 213 mila euro i fondi messi...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Teseide Casa Editrice

Dalla Homepage

Riforma Cartabia e intercettazioni: la verità di Nordio 

“La pubblicazione delle intercettazioni non ha colpito solo politici...

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Lega Pro, via al progetto “Ethical Sport Management”

Ospiti del convegno Sebastiano Messina e Francesco Ghirelli, presidente...

Pochi medici, è allarme: “Centomila pronti alla fuga”

I numeri della Federazione nazionale degli ordini dei medici:...

Sogna il Marocco che affronterà il super Portogallo, Spagna out

Eliminate le Furie Rosse ai rigori, i nordafricani sognano....