Nasce il Milan targato RedBird: vertice tra Cardinale e Maldini 

|

Dopo la firma del preliminare ora si attende l’ufficializzazione del passaggio delle quote di maggioranza alla company statunitense 

Tempo di svolta nella Milano rossonera. Il Milan, infatti, nei prossimi giorni dovrebbe passare ufficialmente di mano. Il fondo Elliott venderà la quota di maggioranza della società di via Turati al colosso americano RedBird Capital Partners, mantenendo, tuttavia, una quota intorno al 30%.  

Il contratto preliminare d’acquisizione della società è stato firmato da Gerry Cardinale, il numero uno del fondo d’investimento che ha messo le mani sul Milan, il quale ha garantito il pagamento di una cifra che si aggira intorno ad 1,3 miliardi di euro. Il closing, secondo i rumors, è previsto nelle prossime settimane, dopo che il fondo di Cardinale è riuscito a battere la concorrenza della società bahreinita Investcorp. A Firenze, durante l’assemblea Anfia, l’attuale presidente rossonero, Paolo Scaroni, ha commentato la trattativa: «Tutto sta volgendo verso una soluzione ottimale. Penso che a breve avremo definito il passaggio di società, anche se poi il closing e il signing passerà del tempo. L’auspicio, chiaramente, è di poter definire tutto nei tempi e nei modi più veloci possibili per poter affrontare la finestra di mercato con una proprietà chiara e ruoli definiti». 

I piani futuri

La miglior cartolina di benvenuto è rappresentata dalla foto, circolata sui social nei giorni scorsi, di Gerry Cardinale immerso nei festeggiamenti per il diciannovesimo scudetto rossonero a Piazza Duomo. L’auspicio dei tifosi milanisti, oltre alle prospettive garantite da un investimento così ingente, è che il fondo americano, nuovo proprietario del Milan, garantisca un percorso di rinascita europea, dopo che quella nazionale è stata completata dalla vittoria dello scudetto con Pioli.  

Al centro dell’agenda di Cardinale, sicuramente, ci sarà il programma di rinnovi dell’attuale classe dirigente. Qualche settimana fa, infatti, Paolo Maldini, fra gli artefici societari della cavalcata rossonera verso lo scudetto, sulle pagine della Gazzetta dello Sport si lamentava di come nessuno dei nuovi investitori lo avesse chiamato per rinnovare il contratto, definendolo un atto «poco rispettoso». Posizioni analoghe, seppur non chiaramente espresse, per quanto riguarda il ds Massara, in attesa di un incontro per chiarire il suo futuro. Saranno delineati i piani di mercato, per rendere la squadra ancora più competitiva, sarà studiato il dossier del nuovo stadio, oltre alla creazione di una “Media company”.  

Il Milan, con l’avvento di RedBird, continuerà il suo percorso sotto bandiera statunitense. Conclusosi il breve ciclo cinese di Li Yonghong, la società rossonera, infatti, era passata nel 2018 nelle mani di Paul Singer e della sua società. RedBird, fondato da Cardinale nel 2014, ha investito 6 miliardi in beni di consumo, servizi finanziari, telecomunicazioni e sport. RedBird, con sede a New York, da tempo si sta specializzando in investimenti sportivi. Ad oggi, infatti, detiene l’85% delle azioni del Tolosa, tornato in Ligue1, il 10% della Fenway, società che controlla le azioni di maggioranza del Liverpool, e negli Stati Uniti controlla la maggior parte delle azioni dei Boston Red Socks, colosso del baseball, e dei Pittsburg Penguins, campioni di hockey.  

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Perugia, ecco il piano dietro l’arresto dell’ex ufficiale tedesco 

L’accusa di reclutare risorse per un attacco terroristico pianificato...

Start up innovative e Maestrale: come nasce il primo incubatore

Al convegno del progetto europeo per il Comune di...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

La Ternana segna il rigore, il Cagliari no; 1-0 per gli umbri

Prima gioia per Andreazzoli che fa centro alla prima...

Perugia, buona prova ma solo un pari 

Contro la Spal la formazione biancorossa non va oltre...

Né Bonaccini né Schlein: Cuperlo lancia la terza via per il Pd

Dopo le candidature ufficiali spunta la possibilità di un...

Ugl a Bruxelles: le sfide presentate al Parlamento Europeo

Una serie di incontri istituzionali il 7 e l’8...

Raccordo, nuovo incidente: olio in strada e doppio tamponamento 

Ancora disagi al traffico lungo il tratto della Terni-Orte...

Lega Pro, via al progetto “Ethical Sport Management”

Ospiti del convegno Sebastiano Messina e Francesco Ghirelli, presidente...

Acquasparta, il primo romanzo horror italiano: “Il mio cadavere”

Appuntamento venerdì 9 dicembre a Palazzo Cesi per la...

Pochi medici, è allarme: “Centomila pronti alla fuga”

I numeri della Federazione nazionale degli ordini dei medici:...

Leggi anche

La forza delle donne: “Bisogna lavorare di più sulla cultura”

L’evento si tenuto presso il Palazzo Cesi di Acquasparta,...

Rivoluzione RdC: la proposta di Autonomi e Partite Iva

Arriva la proposta dell’Associazione per la gestione del reddito...

Il 3 dicembre Giornata internazionale delle persone con disabilità

Il presidente Mancuso: “A giorni la nomina del Garante...

Marionette, circo e cabaret: gli appuntamenti  per la settimana dell’Immacolata

Va avanti con grande successo, la programmazione dell’Allegria Festival...

Ail, una stella per la vita

Dall'otto all'undici dicembre tornano a colorare le piazze le...

Dalla Homepage

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Manovra, tensioni e nodi da sciogliere

Le forze politiche si scontrano sui temi pensioni, pos...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...