Presidenziali in Francia, Macron riconquista l’Eliseo: gli scenari

|

Nello scontro con Marine Le Pen, Emmanuel Macron viene riconfermato presidente. Il consenso è esiguo: incerti gli scenari politici del suo secondo mandato

Emmanuel Macron è stato riconfermato all’Eliseo per i prossimi 5 anni: i risultati già lo davano vincitore alle 20 di ieri, 24 aprile. Così batte la sua rivale, Marine Le Pen, con il 58,55% dei voti contro il 41,45%. Sarà dunque lui il 26esimo presidente della Repubblica francese.

Dai sondaggi delle ultime settimane Macron era già considerato il candidato favorito, eppure Marine Le Pen gli ha dato del filo da torcere. Mai come in queste elezioni l’estrema destra arrivava così vicina ad una possibile vittoria. Di fronte ad uno scontro già visto nel 2017, quando Macron salì all’Eliseo con il 66,1%, battendo notevolmente l’avversaria che raggiunse il 33,9%, è evidente il calo di consensi per il presidente centrista, che è consapevole della frastagliata situazione politica nella quale si è visto arrivare numerosi voti non per supporto ma solo in funzione anti-Le Pen. «So quel che vi devo, un’era nuova che non sarà la continuazione del quinquennio che si chiude» dichiara il rieletto presidente. 

L’incerto scenario

Raggiunge dunque la folla in festa a Champ de Mars. Significativa la scelta dell’inno dell’Unione Europea in sottofondo al suo arrivo trionfale. Ma con uno scarso consenso ci si chiede come sarà possibile mantenere le promesse di riforma da parte di Macron, quelle stesse riforme che lo videro al centro di numerose proteste già durante il suo primo mandato. Nel frattempo però, bisognerà attendere le elezioni legislative a giugno per il parlamento.

A tal proposito, se il radicale Mélenchon ha preannunciato la volontà di guidare il governo tentando di riunire la sinistra francese, in risposta, il presidente potrebbe annunciare la creazione di un «nuovo grande movimento politico», all’interno del quale vorrebbe attirare i fuori usciti dagli ex partiti tradizionali. Il precedente movimento, En Marche!, creato alla vigilia della prima campagna elettorale verso l’Eliseo, ad oggi non sembrerebbe infatti la soluzione più giusta per garantire a Macron anche la solidità di un governo.

Se Jean-Luc Mélenchon dovesse riuscire nel suo progetto, il panorama che ne verrebbe sarebbe una difficile coabitazione tra un presidente liberale e centrista ed un premier della sinistra radicale. Situazione problematica che Macron potrebbe evitare se la creazione di un nuovo movimento politico lo portasse ad ottenere la maggioranza anche in parlamento.

Le congratulazioni

Intanto arrivano le congratulazioni da Joe Biden e Mario Draghi, così come giungono messaggi da Putin, che augura al presidente il successo per questo suo secondo mandato. Si unisce Xi Jinping: «Il partenariato strategico globale tra Cina e Francia ha mantenuto un alto livello di sviluppo che darà un nuovo slancio e nuovi contributi alla pace, alla stabilità e alla prosperità globale» e aggiunge: «Attualmente la situazione internazionale sta attraversando profondi e complessi cambiamenti e il significato strategico dello sviluppo sano e stabile delle relazioni tra Cina e Francia è diventato sempre più importante».

Si congratula anche Zelensky: «Congratulazioni a Emmanuel Macron, vero amico dell’Ucraina, per la sua rielezione! Gli auguro ulteriori successi per il bene del popolo francese. Apprezzo il suo sostegno e sono convinto che stiamo andando avanti insieme verso nuove vittorie comuni. Verso un’Europa forte e unita!»

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Usa e il futuro dell’Ucraina: ecco il piano post guerra

A disegnare lo scenario post-war è stato il segretario...

“I soldi ci sono ma il cantiere è fermo”: protestano i residenti 

L’intervento del circolo del Pd che intercetta il malcontento...

Pericoli lungo la strada: la protesta dei residenti di Miranda

Rami che cadono e vegetazione incolta: la vicenda degli...

Morti in strada: gennaio mese nero con 73 vittime

I dati dell'Osservatorio dell'Associazione amici e sostenitori della polizia...

Cairo, trovata la mummia più antica al mondo: è di 4.300 anni fa

Secondo l'archeologo Zahi Hawass la tomba appartiene a un...

Milleproroghe, smartworking per i fragili e le altre proposte da votare

Salta pensione a 70 anni per i dipendenti della...

Shoah, la denuncia di Herzog: “L’Europa fu terra dell’Olocausto”

Il presidente israeliano all’Eurocamera ricorda “il più orribile dei...

Meloni da Nordio, sguardi d’intesa sul “grande piano” della giustizia

La premier blinda il suo Guardiasigilli. Sul tavolo ci...

Cospito: il primo caso di un anarchico al 41 bis

Tre mesi di attesa per l'udienza della Cassazione. Il...

Curare l’insonnia? Oggi si può. In arrivo farmaco rivoluzionario

La nuova molecola si chiama "daridorexant" e agisce sull'orexina....

Consob: solo l’11% degli italiani investe in sostenibilità

I risultati delle indagini svelano come la mancanza di...

Presidenzialismo? Guidi è per un’Italia senza modelli

Il senatore di Fratelli d’Italia: "Credo nel cambiamento dolce...

Leggi anche

Elezioni, Renzi: «Noi puntiamo a prendere il 5%»

Rinnova l'apertura sul terzo polo: «Se insieme a noi...

Fine governo, e poi? Chi torna in cattedra e chi è disoccupato 

Con la fine della legislatura decadono anche gli incarichi...

Macron “apre” a Putin: «Non si ottiene la pace umiliando Mosca»

Il leader francese in un intervento all’Europarlamento: «Dobbiamo costruire...

Elezioni, il monito delle banche: «Serve crescita sostenibile»

Dall’Associazione Bancaria Italiana arrivano disposizioni per immaginare il futuro...

Francia e Germania, Scholz: “Noi locomotiva di un’Europa unita”

Il 60esimo anniversario della riconciliazione dei due Paesi. Le...

Dalla Homepage

Giarrusso entra nel Pd, è bufera: “Prima chieda scusa” 

L’ex Iena e M5s annuncia la sua svolta Dem...

Attacco alle ambasciate: nei video cinque incappucciati. Il precedente greco 

Dalla Spagna i media rilanciano l’individuazione dei presunti responsabili...

Artigianato come start up: i giovani rilanciano il settore

Il direttore di Homi Emanuele Guido conferma il trend:...

Malattie tropicali in Italia: 4 mila casi ogni anno

Dalla strongiloidosi all'echinococcosi, dalla dengue alla chikungunya: i numeri...

Lotta contro l’antisemitismo, Pecoraro: “Agire sui giovani”

L’impegno del neo-coordinatore a sciogliere i movimenti neofascisti e...

Giallo a Roma: morto Stefano Sparti, figlio dell’ex della Magliana

La procura ha avviato un fascicolo di indagine per...