Energia, Patassini accelera: «Si riapra il dibattito sul nucleare»

|

Confronto pubblico a Roma organizzato dall’associazione giovani innovatori. L’esponente della Lega: «L’innovazione tecnologica è fondamentale» 

L’Angi – Associazione nazionale giovani innovatori – ha promosso un convegno dedicato alla difficile questione della transizione ecologica. L’Innovation Smart Energy Conference di Roma si è tenuto nella mattinata del 26 maggio al Palazzo Wedekind, nella capitale. 

La tavola rotonda, per il confronto sui temi importanti quali l’energia, le fonti rinnovabili e l’elettrizzazione della mobilità, ha raccolto la partecipazione di alcuni volti del mondo aziendale, scientifico e parlamentare. 

Il convegno ha lo scopo di porre l’accento su alcuni importanti aspetti della transizione ecologica, per la quale nel febbraio 2021 è stato istituito l’apposito ministero. La questione assume sempre più rilevanza per anche alla luce dei nuovi spunti di riflessione che si sono presentati con il conflitto russo-ucraino. 

Assente Ilaria Fontana, sottosegretario al Mite, a causa di un impegno istituzionale, la quale comunque ha inviato un messaggio di augurio e di buon confronto a tutti i partecipanti. 

Patassini (Lega): «Bisogna investire nel nucleare» 

Fra gli addetti ai lavori anche l’onorevole Tullio Patassini, della VIII commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici. Il deputato della Lega esprime la sua visione sulle questioni ambientali ed ecologiche: «L’innovazine tecnologica è fondamentale nel processo di transizione ecologica, la quale deve basarsi sulle energie rinnovabili, sull’eolico, sul fotovoltaico ma anche su settori extra-tradizionali: come le biomasse e i bioliquidi».

«In tutto ciò la tecnologia riveste un ruolo fondamentale all’innovazione che spesso è portata avanti dai giovani, con la freschezza che li contraddistingue – continua Patassini – Questo momento è importante perché porterà verso una transizione compatibile col nostro sistema economico e che sia produttiva e che guarda al futuro». 

L’onorevole ha poi parole per la richiesta dell’Europa sulle quote di emissioni green: «Quando l’Europa ci chiede di alzare ulteriormente il livello di decarbonizzazione, noi abbiamo qualche perplessità sulla qualità di raggiungimento dell’obiettivo».

«Noi abbiamo una grande opportunità: il nucleare. È un’energia pulita, senza emissioni. L’approvvigionamento energetico in questo momento è difficile – conclude Patassini – e noi crediamo fortemente che il dibattito sul nucleare debba essere riaperto anche per l’attività di ricerca industriale e ingegneristica». 

L’indagine demoscopica 

Alla tavola rotonda è stata presentata anche un’indagine demoscopica realizzata in collaborazione con l’Istituto di ricerca Lab21.01. Dalle domande sottoposte agli italiani emerge che 9 persone su 10 ritengono fondamentale investire sulla transizione ecologica. 

Fra le energie preferiti dagli intervistati per il passaggio green ci sarebbero le fonti rinnovabili (30,8%), seguite dall’agroecologia (22,9%) dalla mobilità a zero emissioni (18,3%), dall’economia circolare (16,7%) e dalla biodiversità (11,3%). 

Quasi l’89% degli italiani ritiene importante che l’innovazione venga utilizzata per migliorare e salvaguardare l’ambiente; ancora più alta la percentuale di coloro che dichiarano quanto sia importante educare e formare i giovani sulla transizione ecologica – quasi il 94,2%. 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Perugia, ecco il piano dietro l’arresto dell’ex ufficiale tedesco 

L’accusa di reclutare risorse per un attacco terroristico pianificato...

Start up innovative e Maestrale: come nasce il primo incubatore

Al convegno del progetto europeo per il Comune di...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

La Ternana segna il rigore, il Cagliari no; 1-0 per gli umbri

Prima gioia per Andreazzoli che fa centro alla prima...

Perugia, buona prova ma solo un pari 

Contro la Spal la formazione biancorossa non va oltre...

Né Bonaccini né Schlein: Cuperlo lancia la terza via per il Pd

Dopo le candidature ufficiali spunta la possibilità di un...

Ugl a Bruxelles: le sfide presentate al Parlamento Europeo

Una serie di incontri istituzionali il 7 e l’8...

Raccordo, nuovo incidente: olio in strada e doppio tamponamento 

Ancora disagi al traffico lungo il tratto della Terni-Orte...

Lega Pro, via al progetto “Ethical Sport Management”

Ospiti del convegno Sebastiano Messina e Francesco Ghirelli, presidente...

Acquasparta, il primo romanzo horror italiano: “Il mio cadavere”

Appuntamento venerdì 9 dicembre a Palazzo Cesi per la...

Pochi medici, è allarme: “Centomila pronti alla fuga”

I numeri della Federazione nazionale degli ordini dei medici:...

Leggi anche

Dalla Homepage

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Manovra, tensioni e nodi da sciogliere

Le forze politiche si scontrano sui temi pensioni, pos...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...