Elezioni, ballottaggio in 13 capoluoghi. Centrodestra avanti al primo turno

|

L’Aquila, Palermo e Genova eleggono al primo turno i rispettivi rappresentanti delle coalizioni di destra. Ballottaggio in tredici capoluoghi su ventisei, la sinistra conquista solo Taranto, Padova e Lodi. A Verona, sorpresa dell’ex calciatore Tommasi in vantaggio sul centrodestra

Si chiudono in molte città gli scrutini delle elezioni comunali del 2022. Su ventisei capoluoghi, ben tredici sono i comuni che non riescono a decidere il sindaco al primo turno di votazioni e si dirigono verso il ballottaggio, previsto per il 26 giugno. In 7 è avanti il centrosinistra, in 6 il centrodestra. 

A L’Aquila, Palermo e Genova trionfano i candidati della coalizione di destra, in un risultato già chiaro nelle prime ore di scrutinio. Alla sinistra rimangono fin dal primo turno le sole città di Taranto, Padova e Lodi. 

Al Nord: Genova conferma Bucci, sorpresa a Verona

A Genova, la riconferma di Marco Bucci al suo secondo mandato è chiara fin da subito, con oltre il 55% delle preferenze. La vittoria del primo cittadino uscente, il sindaco della ricostruzione della città post crollo ponte Morandi, arriva dopo una campagna elettorale accesa con la sua controparte del centro sinistra, Ariel Dello Strologo. 

Alla destra vanno anche le città di La Spezia, Asti e Belluno. Padova conferma il mandato quinquennale a Sergio Giordani, sostenuto dalla sinistra e Movimento 5 Stelle, con il 58% dei voti, mentre Lodi vede il trionfo del giovane Andrea Furegato, con quasi il 60% delle preferenze, che porta la sinistra a conquistare una prima città lombarda. 

La sorpresa più clamorosa si è avuta, però, a Verona: città tradizionalmente di destra, vede come candidato in testa per il prossimo ballottaggio Damiano Tommasi per il centrosinistra. L’ex calciatore della Roma, passa il primo turno di votazioni con il 39% delle preferenze, contro l’oppositore Federico Sboarina, che si ferma al 30%. 

Insieme a Verona, al ballottaggio anche Parma, Piacenza, Gorizia, Alessandria, Cuneo, Como e Monza. 

Al Centro: L’Aquila alla destra con Pierluigi Biondi

Nei sei capoluoghi dell’Italia centrale la situazione prevalente è quella dell’incertezza al primo turno. Al ballottaggio vanno Frosinone, Viterbo e Lucca. 

Nel capoluogo abruzzese trionfa al primo turno il rappresentante del centrodestra, Pierluigi Biondi, con il 54% dei voti, che stacca sia Americo Di Benedetto di oltre 20 punti (23% dei voti) ma anche la candidata di sinistra Stefania Pezzopane, ferma al 20%. 

Alla fazione di destra vanno subito al primo turno le città di Rieti e di Pistoia. 

Al Sud e isole: Palermo vota Lagalla, a Messina avanti Basile

Elezioni molto sentite in Sicilia quelle di quest’anno, dai problemi di leadership a Messina con Cateno De Luca fino allo scandalo della compravendita dei voti a Palermo. Nel capoluogo di regione vince con il 48% delle preferenze il candidato di centrodestra Lagalla – lo statuto speciale della Regione Sicilia permetterebbe l’elezione a sindaco già con il 40% dei voti – mentre si ferma al 29% Franco Miceli con la sinistra. 

Più incerta la situazione a Messina, dove lo spoglio è andato a rilento ma vede vincere il candidato con lista civica Federico Basile, sostenuto dal sindaco uscente Cateno De Luca, con il 45,6% dei voti. Affonda il centrodestra di Maurizio Croce, fermo al 27%, e ancora più la sinistra di Franco De Domenico, al 23%. 

A Taranto vince la coalizione sinistra e M5S con Rinaldo Melucci eletto al primo turno, che riconquista la città dopo gli otto mesi di commissariamento. A Oristano trionfa la destra di Massimiliano Sanna, con il 54% di voti. Si proiettano verso il ballottaggio Catanzaro e Barletta.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Quattro giovani morti in strada, parla il sindaco: “Fermiamoci a riflettere”

Luca Secondi, primo cittadino di Città di Castello, annulla...

Fondi per la sanità, cambiano i parametri: quanto spetta alle Regioni

Dal 2023 verranno considerate la mortalità e l’indice di...

Auto fuori strada, tragedia in Umbria: morti 4 giovani

Schianto fatale per i ragazzi che viaggiavano tutti nella...

Dramma Uruguay, passa la Corea del Sud

Ai sudamericani non basta la vittoria sul Ghana (0-2)....

Cgil, legge di Bilancio: “Manovra da corto, cortissimo respiro”

I sospetti ed i timori del sindacato ascoltato in...

Treofan, Fioroni: “La Regione assicura gli ammortizzatori sociali”

L’assessore regionale sulla vertenza della multinazionale: “Anche per il...

Pnrr, il governo pronto a chiedere la revisione dei programmi 

Lo conferma il ministro dello Sviluppo Economico Urso: “Valutiamo...

Giorgetti e le stime sul Pil: “Cresce fino al 2% nel 2024”

Il ministro dell’Economia analizza il momento e le previsioni...

Pochi medici, l’allarme di Schillaci: “Problema urgente” 

Il ministro della Salute fa il punto sul momento...

Mediterraneo, la visione di Mattarella: “Gestione comune dei flussi”

Il presidente della Repubblica sul conflitto in Ucraina: "Ancora...

Manovra, i dubbi Cisl: “Ok emergenza, manca Industria 4.0”

Il segretario confederale Ignazio Ganga ascoltato nelle commissioni riunite...

Giappone e Spagna avanti: fuori la Germania

Ai tedeschi non bastano le quattro reti al Costa...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Dalla Homepage

Fondi per la sanità, cambiano i parametri: quanto spetta alle Regioni

Dal 2023 verranno considerate la mortalità e l’indice di...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Dramma Uruguay, passa la Corea del Sud

Ai sudamericani non basta la vittoria sul Ghana (0-2)....

Pos e contante, Giorgetti e il botta e risposta Salvini-Sala

Giorgetti invita a evitare ristoranti che non accettano il...

Missili Aspide per l’Ucraina: nuovo pacchetto aiuti dall’Italia

Arriva il sesto Decreto Aiuti: proroga al 31 dicembre...