Paraguay: le autorità cercano due bambine rapite da genitori no-vax

|

Le piccole sarebbero state portate in una comunità tedesca residente in sud America da uno dei genitori

Due bambine tedesche sono ricercate dalle autorità del Paraguay dopo essere state rapite dai genitori per portarle in una comunità no vax. A renderlo noto è il commissario Mario Vallejos in una conferenza stampa insieme alla madre di una delle due bambine, la quale ha sporto denuncia. 

Vallejos ha spiegato alla stampa che le due bambine, di 10 e 11 anni, sono state portate in Paraguay dal padre di una e dalla madre della seconda, senza il consenso degli altri due genitori. 

Clara Magdalena Egler sarebbe stata accompagnata dal padre, Andreas Rainer Egler, in compagnia sua fidanzata, Anna Maria Scharpf. Con loro anche la figlia di Scharpf, Lara Valentina Blank. 

L’avvocato della madre della bambina Egler racconta che all’origine del trasferimento della coppia, con il sequestro delle due figlie, ci sarebbe la volontà di unirsi a una comunità tedesca no vax trasferitasi in Paraguay durante la pandemia. Nessuno dei due genitori aveva permesso all’ex compagno di portare le figlie fuori dalla Germania. Secondo i registri di frontiera, però, le bambine avevano raggiunto il sud America il 27 novembre 2021 per essere state avvistate per l’ultima volta nel gennaio 2022. «Il pubblico ministero, attraverso la procura sulla tratta di persone e il dipartimento della polizia anti-sequetro, ha condotto la ricerca per cinque mesi senza alcun risultato», ammette la procuratrice Carina Sanchez. «Si tratta di un caso di violazione della potestà genitoriale e di rapimento – aggiunge l’avvocato Schultheiss – Entrambe le bambine sono ricercate dalla giustizia tedesca». 

La comunità no vax in Paraguay

All’interno dei gruppi contro il vaccino del Covid-19, la comunità tedesca del Paraguay sarebbe molto nota. 

Proprio il Paese del sud America è stato a lungo meta preferita dei no-vax della Germania grazie alle norme molto flessibili in materia di immigrazione. Nell’arco della pandemia, sono diverse le comunità che diffidano dei vaccini e promuovono lo sviluppo “mentale e spirituale lontano dalle abitudini europee”. 

Una di queste era già salita nell’occhio di attenzione dei media: la “Parai’so Verde”, nei dintorni della località di Caazapà, a quattro ore dalla capitale. Fondata nel 2016 su iniziativa di una coppia di austriaci, raccoglie fino a 20mila migranti europei su un territorio di 16 mila chilometri quadrati. La comunità è dedicata agli “illuminati del mondo e alle persone provenienti da Germania, Austria e Svizzera”. 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Forza Italia lancia la proposta: “Permessi Ztl validi in tutta Italia”

Il gruppo consiliare di Terni in un atto di...

Perugia, la carica dei nuovi sommelier: ecco chi ha superato l’esame 

Consegnati i diplomi, il tastevin da indossare sulla divisa...

Maltempo, dalla Regione arrivano 200mila euro 

Sono in totale 213 mila euro i fondi messi...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Leggi anche

Missili Aspide per l’Ucraina: nuovo pacchetto aiuti dall’Italia

Arriva il sesto Decreto Aiuti: proroga al 31 dicembre...

Tragedia di San Giustino, oggi i funerali di Luana e Nico 

Le esequie dei due ragazzi si svolgeranno nel pomeriggio...

Asm, Tiziana Buonfiglio nuovo amministratore delegato

Il presidente del Servizio Idrico Integrato Carlo Orsini: “Grandi...

La Provincia di Cosenza riconsegna il palazzo dello sport

Ad Amantea, l'opera è stata ristrutturata. La presidente Succurro:...

Dalla Homepage

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Manovra, tensioni e nodi da sciogliere

Le forze politiche si scontrano sui temi pensioni, pos...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...