Con le scuole distrutte il futuro dei bambini ucraini non esiste

|

L’appello dell’Unicef durante la Giornata mondiale dell’Istruzione: “Non c’è un pulsante di pausa. Non si può rimandare l’istruzione dei bambini”

Nella Giornata mondiale dell’Istruzione, l’Unicef ricorda che la guerra in corso in Ucraina ha interrotto l’istruzione di oltre 5 milioni di bambini e chiede maggiore supporto internazionale per assicurare che i bambini non vengano lasciati ulteriormente indietro. Le conseguenze di 11 mesi di conflitto si aggiungono ai 2 anni di apprendimento persi a causa della pandemia da Covid e agli oltre 8 anni di guerra per i bambini dell’Ucraina orientale.

Parla il direttore regionale dell’Unicef

“Le scuole e gli ambienti formativi per la prima infanzia forniscono un senso fondamentale di stabilità e sicurezza ai bambini e perdere l’istruzione può avere conseguenze per la vita”, dichiara Afshan Khan, Direttore Regionale dell’Unicef per l’Europa e l’Asia Centrale. “Non c’è un pulsante di pausa. Non si può semplicemente rimandare l’istruzione dei bambini e tornare ad occuparsene una volta affrontate altre priorità, senza mettere a rischio il futuro di un’intera generazione”.

Insicurezza e paura pesano su bambini e famiglie

L’uso continuativo di armi esplosive – anche nelle aree popolate – ha causato il danneggiamento o la distruzione di migliaia di scuole, asili e altre strutture sanitarie in tutto il paese. Allo stesso tempo, molti genitori e persone che si prendono cura dei bambini sono riluttanti a mandare i bambini a scuola perché preoccupati per la loro sicurezza.

2 rifugiati su 3 non sono iscritti

In Ucraina, l’Unicef sta collaborando con il governo per aiutare i bambini a riprendere l’apprendimento, nelle aule scolastiche quando è ritenuto sicuro, e attraverso alternative online o basate sulla comunità se non è possibile l’apprendimento di persona. Mentre più di 1,9 milioni di bambini accedevano alle opportunità di apprendimento online e 1,3 milioni di bambini si iscrivevano a una combinazione di lezioni di persona e online, i recenti attacchi contro l’elettricità e altre infrastrutture energetiche hanno causato blackout diffusi e hanno lasciato quasi tutti i bambini in Ucraina senza un accesso duraturo all’elettricità, il che significa che anche frequentare le lezioni virtuali è una sfida continua.
Anche la situazione fuori dall’Ucraina è preoccupante: si stima che 2 bambini ucraini rifugiati su 3 non siano attualmente iscritti al sistema scolastico del Paese ospitante.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

La commissione femminicidio si allarga: conterà 36 componenti

Dal Senato il via libera all’unanimità per la bicamerale...

Valditara colpisce ancora: “Stipendi differenziati” e la Cgil insorge

Il ministro dell'Istruzione e del Merito si pronuncia su...

Invio tank, il Cremlino avverte “È coinvolgimento diretto”

Dagli Stati Uniti e dalla Germania arrivano 14 Leopard...

Qual è la giusta distanza fra noi e Dante? Parola all’esperto

“Dante di destra? Scandaloso”. Per il filologo Marco Grimaldi...

Brasile: 256 morti lgbt nel 2022, uno ogni 34 ore

Timom è 62 volte più pericolosa di San Paolo,...

Assalto alla 194, Menia scopiazza Fi e l’opposizione insorge

Da FdI giunge un ddl sulla falsa riga di...

In Italia la cultura non paga: lavoro a 4 euro l’ora

L'indagine sul mondo del lavoro e del precariato nel...

Capire se un testo è scritto da un essere umano: c’è l’app GptZero

È stata creata per contrastare ChatGpt, software di intelligenza...

Agente di polizia e stupratore seriale: il caso a Scotland Yard

È accusato di aver perpetrato 24 violenze in 20...

BoJo ha un’autobiografia bomba nel cassetto

L’editore HarperCollins scommette sull’ex ministro britannico: in arrivo il...

La mafia che uccideva i bambini: Messina Denaro e il giovane Di Matteo

Trent’anni fa il giovane Giuseppe spariva nel nulla e...

Autismo, scoperto uno dei geni responsabili

Un team di ricercatori italiani e tedeschi guida la...

Leggi anche

Kiev: respinti 8 attacchi russi, abbattuti 14 droni 

Proseguono le operazioni militari sul campo: distrutti anche tre...

Putin si è preso un’area grande come il Portogallo: cosa succede ora

L’annessione a Mosca di quattro regioni preoccupa le segreterie...

Kiev e Mosca si contendono Kherson

l'Ucraina guadagna terreno e raggiunge diversi villaggi nella regione...

Mariupol, civili costretti a sminare: 8 morti

Continua l’offensiva russa ad alta intensità sul Donbass. Bombardamenti...

Ucraina, un milione e mezzo di abitanti senza luce 

Il punto del presidente Zelensky: “A Odessa situazione molto...

Dalla Homepage

Autonomia differenziata, il Consiglio dei ministri approva il ddl

Messo a punto dal ministro per gli Affari regionali,...

Cospito, nuove accuse al Pd: “Disertiamo sul Milleproroghe”

Alta tensione in commissione: il senatore Balboni di Fratelli...

Caso Silvia Romano: come procede la richiesta di archiviazione dei pm

Il muro alzato dalle autorità keniote, che non hanno...

Mutui casa, quanto aumenteranno i tassi secondo la Bce

Aumento dei tassi d’interesse al 3% innalzandoli di un...

Cospito, Liris attacca il Pd: “Non coglie la gravità dell’incontro coi boss”

"E questo è oltremodo preoccupante", il senatore di Fratelli...

Papa Francesco in Congo, le parole ai giovani di Kinshasa

Le parole del Pontefice nello stadio dei Martiri di...