Notte europea dei Ricercatori: «Cineca guarda al futuro»

|

Presentato l’evento in programma il 30 settembre a Bologna: programma che guarda alla scienza e ai giovani, in attesa dell’arrivo di Leonardo al Tecnopolo 

La Notte Europea dei Ricercatori torna anche per il biennio 2022-2023 a Bologna, Cesena, Forlì e Predappio, Ravenna, Rimini e Ferrara, ancora una volta targata Society. La Commissione europea ha finanziato il progetto proposto dal consorzio composto dai ricercatori del Cnr, coordinatore per il biennio 2022-23, Università di Bologna, Cineca, Inaf, Infn e Ingv accompagnati da ComunicaMente e Naxta, che porteranno fra i cittadini il lavoro delle ricercatrici e dei ricercatori. Dopo due anni difficili a causa della pandemia, le attività della Notte si svolgeranno tutte in presenza, il 30 settembre.

Quest’anno l’invito che i ricercatori rivolgono a tutti è a cambiare prospettiva e rivedere le proprie conoscenze sul mondo. “RiPENSAci!”, che dà il titolo all’iniziativa, invita a riflettere sulla posizione che occupiamo nella società e sulle ripercussioni delle nostre azioni sull’economia e sull’ambiente. A Bologna, l’iniziativa si terrà nella neonata piazza Lucio Dalla, dalle 17.30 a mezzanotte. A partire dalle 18 inizieranno le attività, fra gli oltre 60 stand collocati nella piazza, e si aprirà il palinsesto di spettacoli sul palco. Alle 21.45 spazio alla proiezione commentata del film “Secrets of the surface” su Maryam Mirzakhani, unica donna ad aver vinto nel 2014 la Medaglia Fields, massimo riconoscimento internazionale per la ricerca matematica.

Le parole del direttore generale Vannozzi

il-difforme-david-vannozzi-cineca
David Vannozzi, direttore generale Cineca

«L’edizione di quest’anno della Notte dei Ricercatori – spiega David Vannozzi, direttore generale Cineca – ci invita a ripensare alcune nostre impostazioni, in particolare quelle che hanno maggiore impatto sull’ambiente e sullo stare insieme agli altri. Gli eventi internazionali di questi giorni, dai conflitti sul campo, alla pandemia, fino alla sfida globale contro i cambiamenti climatici, ci spingono ulteriormente in questa direzione. Cineca da sempre si pone in questa prospettiva, mettendo a disposizione della comunità, dei decisori politici e della popolazione, la propria tecnologia. E lo sarà ancora di più dal momento che, a breve, entrerà in funzione il supercomputer Leonardo, proprio qui a Bologna. Anche quest’anno Cineca ha partecipato con entusiasmo all’organizzazione della Notte Europea dei Ricercatori, dopo aver coordinato il progetto nei precedenti 4 anni, siamo responsabili del Work Package “Awareness”, ovvero delle attività di divulgazione, con il supporto di ComunicaMente, e dei pre-eventi, uno dei punti forti dell’iniziativa. Inoltre, Cineca ha sviluppato il nuovo sito web del progetto. Per quanto riguarda le attività, Cineca ha partecipato ai pre-eventi e sarà presente il 30 settembre, durante l’evento clou della Notte, con due postazioni, su supercalcolo e visualizzazione scientifica. Per concludere, vorrei individuare tre percorsi in cui è suddiviso il programma quest’anno: passato, presente e futuro, e io credo che sia soprattutto al futuro che dobbiamo guardare. Infatti quest’anno le scuole sono al centro dell’attenzione. Cineca si occupa da sempre delle tecnologie del futuro, ma penso che noi tutti, in prima persona, come adulti, dobbiamo fare la nostra parte per lasciare un mondo migliore a ragazze e ragazzi».

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Intergruppo disabilità, Guidi: “Pregiudizio la barriera più grande”

I temi sul tavolo: trasversalità, unitarietà, barriere. Locatelli “A...

Asm-Acea, firma per il primo accordo: “Operazione di prospettiva”

Il sindaco di Terni Leonardo Latini ha partecipato al...

Tragedia di San Giustino, l’autopsia sul corpo di Natasha 

Indagini avanti sulla morte dei quattro ragazzi che hanno...

Un concerto con i big firmato Tapojarvi: evento per l’Aism 

Si intitola “Musica e Parole” ed è un concerto...

E’ morto il lupo Merlino, simbolo di speranza dei Monti Sibillini 

La sua storia è intimamente legata alla figura di...

Ast, nuovo bonus ai dipendenti: arrivano 500 euro 

Dopo l’annuncio dell’azienda di qualche giorno fa per la...

Roma accelera sul Pnrr: 245 progetti per la Capitale

Il sindaco Gualtieri si dichiara soddisfatto: "Il lavoro fatto...

Migranti, le cinque strade dell’Europa per la rotta balcanica

La Commissione europea ha presentato il piano d’azione per...

Gli eventi di Natale da seguire: il programma

Dall’intrattenimento per i bambini alle performance teatrali: tutto il...

Collestatte, la protesta: “Ogni volta che piove, sicurezza a rischio”

Le buche nelle strade della frazione della Valnerina ternana...

Addio al superbonus: i nuovi termini e le scadenze

Nessuna proroga all'orizzonte per le agevolazioni fiscali. No alla...

Spaccio, 3×2 sulle dosi: “Guadagni da 3mila euro al mese” 

Le indagini della procura sull’attività di un gruppo di...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Scuola, il Tar del Lazio respinge i ricorsi degli aspiranti dirigenti 

Il giudice ha definito “inammissibili e infondati” i motivi...
Teseide Casa Editrice

Dalla Homepage

Pos e contanti, Malan vs Bankitalia. Lollobrigida media 

Il capogruppo di Fratelli d’Italia: “Andiamo avanti nell’interesse degli...

Pnrr, un piano da 36mila assunzioni nella PA

Ad annunciarlo è il ministro Zangrillo che afferma come...

Uonderbois: al via le riprese della serie Disney Plus su Napoli

La serie dovrebbe arrivare nel 2023 e ci porterà...

Intergruppo disabilità, Guidi: “Pregiudizio la barriera più grande”

I temi sul tavolo: trasversalità, unitarietà, barriere. Locatelli “A...

Cos’e’ l’Urals, l’oro nero di Putin 

Una miscela di olio acido pesante degli Urali e...

Gli Arctic Monkeys in Italia per due date evento

La band britannica torna in Italia per due date...