Auto e Fit for 55, Patassini: «Penalizzata industria italiana» 

|

L’esponente della Lega: «Il rischio è quello di passare dalla dipendenza dal mercato russo a quello cinese» 

«Lo stop alle auto con motori a benzina e diesel entro il 2035 penalizza pesantemente l’industria automobilistica italiana. Ben vengano le auto elettriche, ma attenzione a non passare dalla dipendenza del mercato russo a quella del mercato cinese». E’ il monito lanciato da Tullio Patassini, esponente della Lega, che torna sulla decisione di fermare le immatricolazioni di auto a benzina e diesel nel 2035

«La Lega – prosegue il parlamentare – vota a favore del decreto Pnrr, ma su questo tema continuerà a vigilare. In uno scenario internazionale complesso, in piena crisi energetica e di materie prime aggravata dalla guerra in Ucraina, gli italiani chiedono stabilità e unità d’intenti del sistema Paese. Così com’è stato con il Piano Marshall, che ha reso possibile il boom economico nel secondo dopoguerra, ci sono momenti nella Storia in cui occorre assumersi responsabilità di governo con coraggio e determinazione. La Lega lo sta facendo per il bene dell’Italia, attraverso le opportunità che il Pnrr offre. Con la stessa responsabilità, auspichiamo cautela sulla corsa alla decarbonizzazione». 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Istat, ora l’inflazione rallenta: beni alimentari in salita 

Continua a preoccupare il caro prezzi, ma la situazione...

La galassia della Exor: Ferrari, stampa e start up

Il terremoto che ha sconvolto la Juventus rilancia l’attenzione...

Tragedia nella notte: quarantenne pestato a morte

Una rissa finisce nel sangue a Borgo Bovio, nella...

Caos al carcere di Terni: i detenuti sono il doppio degli agenti  

Carenza di personale e nuovi episodi di violenza. L’allarme...

Riscatto Argentina: segna sempre Messi

Leo piega il Messico e l’Albiceleste rimane in corsa...

Terremoto Ternana, ko a Pisa e Bandecchi caccia Lucarelli 

La sconfitta in Toscana costa caro ai rossoverdi: l’allenatore...

Bonaccini traccia la linea: “Confronto con Terzo Polo e M5s” 

Il governatore dell’Emilia Romagna svela le sue strategie dopo...

Meloni a Confartigianato: “L’Italia torna forte e riconoscibile”

Grande attenzione al Made in Italy, riduzione della pressione...

Cop27, perché è fallita? Più lobbisti e Paesi emergenti incerti

Il gas tra le fonti energetiche del futuro e...

Prostitute uccise a Roma: un sospettato in questura

Le informazioni divulgate fanno riferimento ad un cinquantenne con...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Istat, ora l’inflazione rallenta: beni alimentari in salita 

Continua a preoccupare il caro prezzi, ma la situazione...

Eseguito mandato di arresto europeo in Grecia ad un 32enne georgiano

Ricercato dai carabinieri, il giovane è ritenuto responsabile insieme...

Ischia non trova pace: quarta tragedia in 16 anni

Negli ultimi 16 anni, oltre quello di oggi, altri...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Dalla Homepage

Opzione donna, ipotesi proroga a tempo: i conti del governo 

Tra gli scenari presi in considerazione per la riforma...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Tour de France, chiusura a Nizza. Parigi impegnata con le Olimpiadi

Svolta storica, la Grande Boucle si fermerà in Costa...

La forza delle donne, evento con la giornalista Pannitteri

Ad Acquasparta la presentazione del libro: sono 104 le...

Disastro Lukaku: Belgio eliminato

Pari con la Croazia, l’attaccante nerazzurro sbaglia l’impossibile. Passano...