Femminicidio, cresce l’allarme: 37 vittime nei primi cinque mesi del 2022

|

I casi aumentano rispetto al 2021: l’omicidio di genere non accenna a fermarsi. Il ministero dell’Interno presenta i dati

Cento omicidi registrati dal Viminale tra il primo gennaio e il primo maggio 2022. Di questi, 37 hanno per vittime le donne. Si tratta di un numero stabile rispetto al 2021, ma che aumenta nel momento in cui si va a considerare i delitti commessi in ambito affettivo o familiare. Sebbene la frequenza di questa tipologia di femminicidi sia scesa dell’11%, passando da 54 a 48, il 3% di donne in più è stato ucciso da chi diceva di amarle.

Dati che non accennano a scendere

Con metà degli omicidi di matrice di genere dal 25 aprile al 1° maggio di quest’anno, il problema non accenna a diminuire. Di 8 omicidi, infatti, 4 hanno avuto vittime di genere femminile, tutte uccise da persone considerate care, di cui 3 assassinate dal compagno o da chi non riusciva ad accettare di non esserlo più.

Alla base dei femminicidi c’è un problema culturale

Alla base del femminicidio c’è la convinzione di possedere l’altra persona, c’è la morbosa gelosia. C’è una lunga tradizione di rapporto gerarchico tra i sessi che, per quanto possa non piacere, continua a far parte della nostra cultura. Il femminicidio non è togliere la vita a una donna, ma molto di più. C’è dietro un messaggio di annientamento e distruzione della vittima. Si uccide per gelosia, perché ‘o sei mia o di nessuno’. Perché, perché, perché… Trovare una motivazione legittima è impossibile. Eppure c’è chi ci prova. Tra vittimizzazione secondaria e attenuanti inaccettabili ma puntualmente concesse da raptus di gelosia o indole violenta, sembra troppo spesso perdersi di vista il confine tra vittima e carnefice. E le donne continuano a morire.

Una lista sempre troppo lunga e assurda

Aveva problemi di deambulazione ed era costretta sulla sedia a rotelle la 70enne uccisa a Latina dal genero. L’uomo l’avrebbe percossa più volte, lasciandola agonizzante fino all’arrivo della figlia. Inutile la corsa all’ospedale. A Napoli una ragazza di 24 anni è stata uccisa dal proprio vicino di casa mentre questi non era in sé. Dopo il delitto, l’assassino si è allontanato come nulla fosse, confessando poi di averla strangolata dopo averla attirata in casa con una scusa. Uccisa a martellate dal marito durante una lite, in Sardegna, in provincia di Oristano. Muore una 51enne. Casi che formano una lista che si teme possa essere sempre più lunga.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Pil in diminuzione nel 2023: gli scenari dell’Istat

Il report “Prospettive per l'economia italiana nel 2022-2023”: l’aumento...

Forza Italia lancia la proposta: “Permessi Ztl validi in tutta Italia”

Il gruppo consiliare di Terni in un atto di...

Perugia, la carica dei nuovi sommelier: ecco chi ha superato l’esame 

Consegnati i diplomi, il tastevin da indossare sulla divisa...

Maltempo, dalla Regione arrivano 200mila euro 

Sono in totale 213 mila euro i fondi messi...

Accolti mamme e bambini ucraini: “Gioia nei loro occhi”

Grandi e piccini nel Comune di Polino: arrivano dalla...

A Roma arrivano i cassonetti intelligenti: via ai test 

Il quartiere Africano di Roma primo luogo di sperimentazione...

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Leggi anche

Dalla Homepage

Modifiche al Pnrr: ecco i tempi. Via a gennaio 

La Ragioneria di Stato vuole accelerare per presentare i...

Manovra, tensioni e nodi da sciogliere

Le forze politiche si scontrano sui temi pensioni, pos...

Marracash torna con la deluxe edition di Noi, loro, gli altri

A un anno di distanza dall'uscita del disco, il...

Più libri Più liberi e la macchina dei social

Secondo i dati Aie, i social network influenzano l’acquisto...

Brittney Grinder libera: ecco cosa c’è dietro lo scambio

La giocatrice di basket americana era detenuta da mesi...

Harry e Meghan: le prime reazioni alla docuserie di Netflix

È arrivata su Netflix la prima parte del discusso...