Caso Orlandi, il piano di Calenda: ecco la commissione parlamentare: “Fare luce”

|

Il leader di Azione propone un organismo con 40 parlamentari che lavorerà sul caso, riaperto anche alla luce del risveglio dell’opinione pubblica con la serie tv sulla vicenda. Anche se, come Fedez, c’è chi ci ride su

Carlo Calenda ha depositato in Senato il disegno di legge per l’“Istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul caso di Emanuela Orlandi”. Una mossa che nelle scorse settimane il leader di Azione aveva annunciato, spiegando in conferenza stampa alla Camera – era il 20 dicembre – che una Bicamerale di inchiesta “è un atto doveroso”.

Giustizia negata

Nel testo depositato a palazzo Madama lo scorso 26 gennaio, visionato dall’Adnkronos (a firma anche dei senatori Paita, Gelmini, Scalfarotto, Lombardo, Sbrollini, Versace, Fregolent), si parla di “un caso di una verità nascosta anche da chi avrebbe potuto svelarla e di una giustizia negata anche da chi avrebbe dovuto pretenderla”. “Non c’è alcun dubbio che Emanuela sia stata vittima di un delitto. Certamente di un sequestro, quasi sicuramente di un omicidio. Altrettanto indubitabile è che ci sia stato e ancora ci sia chi di questo delitto e del suo (o dei suoi) mandanti sa molto di più di quanto è stato finora raccontato”, si legge nel testo introduttivo alla norma.

La riapertura del caso, una scelta positiva

“Pochi giorni fa il promotore della giustizia vaticana ha deciso di riaprire le indagini sul caso ed è probabile che questa decisione rifletta anche l’attenzione che una fortunata serie televisiva sulla scomparsa di Emanuela Orlandi ha risvegliato nell’opinione pubblica e la necessità di dissociarsi dalle responsabilità di chi in passato ha lavorato perché la rete dei misteri si infittisse – scrivono i proponenti del terzo Polo – . Si tratta, in ogni caso, di una scelta e di una notizia molto positiva.

Il Vaticano non considera questo un “caso chiuso” e non deve farlo neppure l’Italia, dove tutte le indagini giudiziarie aperte finora si sono concluse con un nulla di fatto”.

I 6 punti del disegno di legge

Il testo del disegno di legge si articola in sei punti. Tra gli obiettivi quello di “verificare, attraverso l’esame degli atti investigativi e giudiziari e l’acquisizione di documenti e testimonianze, gli ostacoli che sono stati opposti all’attività di indagine e all’accertamento della verità e della responsabilità dei fatti“. La Commissione “è composta da venti senatori e da venti deputati nominati, rispettivamente, dal Presidente del Senato della Repubblica e dal Presidente della Camera dei deputati, in proporzione alla consistenza dei gruppi parlamentari”, come si legge all’art. 2.

E “conclude i propri lavori entro dodici mesi dalla costituzione, presentando al Parlamento una relazione sull’attività svolta e sui risultati dell’inchiesta”.

Si prevede che “Il Presidente del Senato della Repubblica e il Presidente della Camera dei deputati, d’intesa tra loro, forniscono il personale, i locali e gli strumenti necessari per l’attività della Commissione”, inoltre la “Commissione può avvalersi dell’opera di agenti e di ufficiali di polizia giudiziaria, senza ulteriori oneri per la finanza pubblica”.

Le riunioni della Commissione “sono pubbliche. Quando lo ritenga opportuno la Commissione può riunirsi in seduta segreta”.

Relativamente all’attività di inchiesta (art.3) “la Commissione procede alle indagini e agli esami con gli stessi poteri e le medesime limitazioni dell’autorità giudiziaria”.

Alla “Commissione, limitatamente all’oggetto delle indagini di sua competenza, non può essere opposto il segreto di Stato, né il segreto d’ufficio”.

costerà 200mila euro a Senato e Camera – riunioni pubbliche ma membri tenuti al segreto

200mila euro i costi per Senato e Camera

Ma come previsto dall’art. 4 (obbligo del segreto) i componenti della Commissione, i funzionari e il personale addetti alla Commissione stessa e tutte le altre persone che collaborano con la Commissione o compiono o concorrono a compiere atti di inchiesta oppure di tali atti vengono a conoscenza per ragioni di ufficio o di servizio, sono obbligati al segreto, anche dopo la cessazione dell’incarico, per quanto riguarda gli atti e i documenti coperti da segreto o di cui la Commissione abbia deliberato il divieto di divulgazione. Infine “le spese di funzionamento della Commissione, stabilite in euro 200.000, sono poste per metà a carico del bilancio interno del Senato della Repubblica e per metà a carico del bilancio interno della Camera dei deputati”.

Le risate di Fedez: “magari in cielo fa la pilota”

Fedez, durante il podcast “Muschio Selvaggio“ ha affrontato l’argomento Orlandi con il giornalista Gianluigi Nuzzi, conduttore di “Quarto Grado” ed esperto di questioni vaticane.

La domanda sulla scomparsa della giovane Emanuela, a cui Netflix ha suscitato una grassa risata di Fedez, “Innanzitutto possiamo dire? Non l’hanno mai trovata, la stanno ancora cercando”, queste le sue parole poi la fragorosa risata. “Questo sarebbe black humor? È sideralmente antitetico rispetto a un giornalista”, è intervenuto Nuzzi visibilmente in imbarazzo. “Scusami, mi faceva troppo ridere“, ha concluso Fedez, rendendosi conto della gaffe e aggiungendo subito dopo “e non fa ridere”, prima di cambiare discorso.

Poi spunta un altro spezzone in cui Fedez commenta la frase pronunciata da papa Francesco: “Emanuela è in cielo”. “E’ una frase che fa pensare che evidentemente sia mancata” ragiona Nuzzi. “O che faccia la pilota” ironizza Fedez. Una battuta che fa calare il gelo nello studio ma non sui social dove il cantante è stato di nuovo sommerso di critiche. 

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

Manifestazione rider, Fit Cisl: “Chiediamo mezzi visibili e guadagni più alti”

"L'unica azienda che ha "tentato" di regolarizzare i diritti...

Rimini protagonista della transizione energetica: Key apre i battenti

A Rimini il salone Ieg e "gioca da solo"....

Mattarella a Casal di Principe: “Non restare indifferenti alla mafia o si diventa complici”

Il presidente della Repubblica commemora il sacerdote ucciso dalla...

Congresso Cgil, una Meloni dai toni pacati: fischi dalla platea e battute sulla Ferragni

Un intervento pacato e dai torni bassi, quello di...

Ponte sullo stretto: questa volta si farà. Salvini: “Il più bello di sempre”

Via libera del governo al progetto salvo intese. Salvini,...

Meloni ai superstiti di Cutro: “Conoscete i rischi delle traversate?”

Incontro a Palazzo Chigi tra la premier e alcuni...

Codice appalti, Terzo Polo attacca il Governo: “Imprese nel caos. E’ anticoncorrenziale”

Terzo Polo si scaglia contro la destra e propone...

Il Pd entra nell’era Schlein: parola d’ordine unità. Ma per fare cosa?

Proclamata la nuova segretaria. Bonaccini eletto presidente: "Mi metto...

Caso Cospito, Nordio: “Sul 41bis non cederemo”

"Si può discutere in Parlamento ma la legge va...

Ue mira a Patto migrazione, ma insiste su regole di Dublino e rimprovera Roma

"Applicare in buona fede" le regole esistenti di Dublino....

Elly e Giorgia e il connaturato femminismo che le accomuna

"Non ci hanno visto arrivare", della storica di Lisa...

Meloni annuncia le norme per fermare l’immigrazione clandestina

Il consiglio dei ministri si riunirà giovedì Cutro dove sono...

Leggi anche

C’è ma non si vede: scoperto il nuovo habitat della foca monaca

L’analisi, condotta dai ricercatori dell’Università di Milano-Bicocca, ha rivelato...

Fisco: pignorati 9 milioni di euro a Tiziano Ferro

Il Tribunale civile di Latina convalida l’esecuzione esattoriale a...

Terremoto in Turchia: 26 scosse, oltre mille le vittime 

Sale il conteggio dei morti dopo il sisma di...

Papa Francesco in Congo, le parole ai giovani di Kinshasa

Le parole del Pontefice nello stadio dei Martiri di...

Minacce con testa di maiale al presidente del Lecce

Recapitato a casa di Saverio Sticchi Damiani anche un...

Dalla Homepage

Equo compenso, arriva il sì unanime del Senato: ecco cosa prevede

L’obiettivo del ddl è rafforzare la tutela del professionista,...

Identificato il tifoso con la maglia “Hitlerson”. Ecco chi è

E' un cittadino tedesco sui 40 anni l'uomo con...

Caos voli e vacanze a rischio: ecco cosa fare in caso di cancellazioni

Secondo gli esperti centomila voli potrebbero essere cancellati. L’associazione...

Giornata dell’acqua, carenza e inondazioni: le cifre dell’Onu

Un accesso equo e universale non è ancora garantito....