Allarme bomba in una scuola di Firenze, indagini in corso

|

Si occupano del caso la Polizia postale, la Digos e i carabinieri sulla base di due email arrivate il 3 giugno nella casella postale dell’istituto. Nel testo del messaggio anche affermazioni filo-russe e filo-Putin

Allarme bomba all’istituto Galileo Galilei di Firenze nella giornata di venerdì 3 giugno. Il caso è scattato quando nelle caselle di posta elettronica istituzionale sono arrivate due email nello stesso orario (alle 10.45 circa) dallo stesso mittente e con il medesimo testo in cui si avvisava della presenza di un ordigno nei corridoi della scuola. 

La Digos ha subito effettuato un sopralluogo escludendo la presenza di bombe, ma insieme alla Postale e ai carabinieri indaga ora per risalire al mittente del messaggio. All’intento della mail vi sarebbero anche ritrovate affermazioni filo-russe e filo-Putin.

Le autorità competenti stanno lavorando per rintracciare il dominio e i server da cui sono state inviate le email e che potrebbero essere all’estero. Anche il comando di polizia del borgo Ognissanti ha ricevuto una simile minaccia. 

Attacco informatico anche a Livorno

Le indagini delle autorità starebbero prendendo in considerazione la pista dell’attacco informatico, dal momento che la Polizia postale segnala di aver riscontrato alcuni problemi nel sito dell’Autorità portuale di Livorno. 

L’attacco sarebbe stato fatto in modalità DDos, acronimo che sta per Distributed denial of service, dove si rendono inaccessibili i server del sito, creando un sovraccarico di richieste di accessi al sistema. In questo modo, la banda di comunicazione aperta sulla Rete e il sistema colpito non è più accessibile dall’esterno.

© Riproduzione riservata

Dello stesso autore

E45, cantieri e incidenti: ecco la mappa dei nuovi lavori 

Anas annuncia il cronoprogramma dei prossimi interventi per la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

Italiani, benvenuti nel post-populismo: tra malinconia e indignazione

L’Italia, secondo il Censis, è un Paese “entrato nel...

Italia, Serbia, Kosovo: cosa fare geopoliticamente?

Il contesto geopolitico attuale si dovrebbe proporre con ancora...

Pd e M5s in piazza, Calenda a Letta: “E’ incapace di strategia politica” 

Il leader di Azione attacca il segretario Dem dopo...

Istat, ora l’inflazione rallenta: beni alimentari in salita 

Continua a preoccupare il caro prezzi, ma la situazione...

La galassia della Exor: Ferrari, stampa e start up

Il terremoto che ha sconvolto la Juventus rilancia l’attenzione...

Tragedia nella notte: quarantenne pestato a morte

Una rissa finisce nel sangue a Borgo Bovio, nella...

Caos al carcere di Terni: i detenuti sono il doppio degli agenti  

Carenza di personale e nuovi episodi di violenza. L’allarme...

Riscatto Argentina: segna sempre Messi

Leo piega il Messico e l’Albiceleste rimane in corsa...

Terremoto Ternana, ko a Pisa e Bandecchi caccia Lucarelli 

La sconfitta in Toscana costa caro ai rossoverdi: l’allenatore...
Teseide Web Design - Realizzazione Siti Web

Leggi anche

Teseide Casa Editrice

Dalla Homepage

Ppe, Bakolas: “Meloni è pragmatica, vediamo se credibile”

I popolari europei sono a lavoro per programmare la...

I russi aspettano il “Generale inverno”: attacco a -10 gradi 

Secondo i media ucraini gli uomini di Putin sono...

Dramma Uruguay, passa la Corea del Sud

Ai sudamericani non basta la vittoria sul Ghana (0-2)....

Pos e contante, Giorgetti e il botta e risposta Salvini-Sala

Giorgetti invita a evitare ristoranti che non accettano il...

Missili Aspide per l’Ucraina: nuovo pacchetto aiuti dall’Italia

Arriva il sesto Decreto Aiuti: proroga al 31 dicembre...